A lezione di Cyber security

il tavolo dei relatori del seminario sulla cyber security

Cyber security: in costante aumento i crimini informatici. A Reggio Emilia una lezione su come difendersi dai pericoli della rete.

di Matteo Ruozzi

Nel nostro Paese il miglioramento delle prestazioni in termini di copertura delle reti a banda ultra larga è andato di pari passo con l’incremento della trasmissione di  dati, fattore che mette a rischio la sicurezza informatica.

La cyber security diventa pertanto un elemento prioritario nelle attività di qualsiasi azienda soprattutto perché l’utilizzo di infrastrutture informatiche è ormai imprescindibile per la gestione e la buona riuscita di un business. E di questo si è discusso in Camera di Commercio di Reggio Emilia con Unimore e imprese.

Imprese che quotidianamente si intefacciano con la rete e sono sempre maggiornemente a rischio di attacchi informatici.

Cyber security: giro di affari inferiore solamente al narcotraffico

Clusit – Associazione Italiana per la Sicurezza
Informatica ha stimato che il fatturato del 2016 generato dal cyber crimine in generale è stato di 550 miliardi di dollari, cifra seconda solo al narcotraffico.

E i reati e gli attacchi informatici sono in costante ed esponenziale aumento, con una crescita nel 2018 di dieci volte rispetto al biennio precedente.

E allora durante i lavori della giornata Michele Colajanni, professore di Ingegneria Informatica dell’Università di Modena e Reggio Emilia ha relazionato su quali sono gli aspetti principali della sicurezza informatica e di come mettere in atto strategie sostenibili di protezione dei propri dati e delle proprie infrastrutture digitali.

Se un criminale informatico ha intenzione di accedere ai nostri dati, sicuramente riuscirà nel suo scopo” – ha sottolineato il prof. Colajanni; “le imprese possono solamente cercare di limitare i danni mettendo in atto una serie di accorgimenti che possano da un lato mettere in sicurezza i dati e dall’altro scoraggiare i malintenzionati nel volerci attaccare“.

Quali i principali rischi?

Sulla base delle ricerche di Allianz Global Corporate e Spacialty è stata illustrata la top 10 dei rischi più temuti dalle imprese in Italia; ricerca contenuta nell’Allianz risk barometer anno 2018.

E i rischi informatici si collocano al secondo posto per quanto riguarda le percezioni di pericolo delle imprese, superati solamente dall’interruzione di attività.

Interruzione di attività che comunque molto spesso può essere legata a crimini e attacchi informatici.

la top 10 dei rischi in italia
La top 10 dei rischi aziendali in Italia

E quali le principali minacce?

Durante la sua lezione il prof. Colajanni si è soffermato poi sui principali danni che un attacco cyber può portare nelle imprese.

Non solo furti, truffe o estorsioni, ma anche fermo dell’operatività d’impresa, furti di informazioni aziendali, danni reputazionali oltre ad una mancata compliance normativa.

le tipologie dei possibili attacchi cyber
Le tipologie di possibili danni cyber

Cyber security: non pensare mai!

Il dibattito in sala si è poi animato con la presentazione dei principali luoghi comuni che possono indurre le imprese a considerarsi sicure.

Affermazioni puntualmente argomentate e smentite, anche attraverso la presentazione di casi pratici realmente accaduti.

i luoghi comuni da sfatare sugli attacchi cyber

Come difendersi efficacemente?

Il sistema aziendale – ha concluso il prof. Colajanni – è un obiettivo privilegiato per gli attacchi informatici e i danni dovuti a queste aggressioni possono essere ingenti“.

Poiché la minaccia cyber è pervasiva, anonima, polimorfa, transazionale e asimmetrica, richiede risposte di sistema che coinvolgano, oltre a tecnologie difensive, anche aspetti organizzativi e comportamentali“.

Solamente un buon mix tra competenze tecniche interne, servizi tecnici esternalizzati e una chiara policy aziendale sulla cyber security possono ragionevolmente metterci al riparo da attacchi informatici“.

una soluzione per organizzare la sicurezza informatica
La gestione ottimale della cyber security
image_pdf