Categoria: Focus

L’export dell’Emilia-Romagna resiste alla pandemia

  Le imprese hanno contenuto il calo dell’export nel terzo trimestre 2020 rispetto allo stesso periodo 2019 (-2,9 per cento). L’Emilia-Romagna è la seconda regione italiana per valore delle esportazioni. L’andamento settoriale è molto disomogeneo:  in picchiata sistema moda, giù  metallurgia e macchinari. Al contrario boom per farmaceutica e  mezzi di trasporto

Continua a leggere

L’effetto Covid 19 c’è, ma la base imprenditoriale tiene

  Al termine dell’anno in Emilia-Romagna, la dinamica imprenditoriale evidenzia come la pandemia da Covid 19 abbia originato un deciso rallentamento delle iscrizioni e, in misura ancora più ampia, delle cessazioni. La flessione le imprese attive c’è (-1.989 unità, -0,5 per cento), ma è più contenuta rispetto a quella dell’anno precedente (3.173 unità). 

Continua a leggere

Commercio al dettaglio: dal sollievo alla nuova incertezza

  Nel terzo trimestre 2020 la tendenza negativa delle vendite al dettaglio contiene la diminuzione (-2,4 per cento). Tra le tipologie, la flessione ha interessato soprattutto il dettaglio specializzato non alimentare; la perdita è più contenuta per quello alimentare, mentre iper, super e grandi magazzini confermano l’aumento delle vendite

Continua a leggere

Le costruzioni in Emilia-Romagna prima della seconda ondata

   Tra luglio e settembre, la riduzione del volume d’affari a prezzi correnti delle costruzioni in Emilia-Romagna è stata più contenuta (-3,1 per cento). Le piccole imprese pagano lo scotto più elevato, sulla stessa linea delle medie, mentre le grandi realizzano un lieve incremento. Nel terzo trimestre 2020, il primo segno di crescita tendenziale delle […]

Continua a leggere

Forte l’effetto pandemia Covid 19 sull’economia dell’Emilia-Romagna

Confermato l’effetto pandemia nel 2020, inizio della ripresa nel 2021: presentato on line lo studio realizzato da Unioncamere Emilia-Romagna con le stime di Prometeia. Pil: -9% quest’anno, attorno al + 5% il prossimo. Disoccupazione al 6,2%, tasso d’attività superiore al 73%

Continua a leggere

Prove di ripartenza per l’industria manifatturiera, ma resta aperta l’incognita della “seconda ondata”

Nel terzo trimestre 2020 l’industria emiliano-romagnola aveva avviato un percorso di ripartenza che progressivamente l’avrebbe riportata ad avvicinare la situazione pre-covid come evidenzia l’indagine congiunturale, realizzata in collaborazione tra Unioncamere Emilia-Romagna, Confindustria Emilia-Romagna e Intesa Sanpaolo. Il rapido diffondersi della seconda ondata e le misure di contenimento hanno rallentato lo slancio

Continua a leggere