Fabilia Group: primo mese in Borsa per il turismo “made in Romagna”

Da un mese la società Fabilia Group di Milano Marittima è quotata su Aim Italia. Il plauso di Borsa Italiana per la scelta innovativa: legare turismo e finanza. Mattia Bastoni e Mattia Casadio svilupperanno il network di hotel e resort studiati per le famiglie con bambini in Italia e all’estero, al mare e in montagna

di Stefano Catellani

Ci vuole coraggio a quotare in Borsa il sogno di una vita in piena pandemia da Covid 19 e ci vuole ancora più coraggio se il settore è il turismo che proprio a causa del Coronavirus sta vivendo l’anno peggiore della storia. Il “made in Romagna” ha lanciato la sfida e l’11 agosto su Aim Italia ha debuttato Fabilia Group

Mattia Casadio e Mattia Bastoni: prima campana in spiaggia

Idea tutta romagnola: una catena di hotel e resort, al mare e in montagna, studiati “su misura” con un format standard per le famiglie con bambini: i family hotel.

I prossimi mesi diranno quanto il coraggio sarà premiato. Per ora l’andamento del titolo sul listino Aim Italia è stato altalenante (un massimo a 1,7 euro e un minimo a 1,2 euro), ma fioccano i riconoscimenti. L’ultimo in ordine di tempo niente meno che da TripAdvisor.

Fabilia Group si è aggiudicata il Travelers’ Choice Award 2020 di Tripadvisor per gran parte delle sue strutture: Fabilia Family Hotel Lido di Classe, Fabilia Family Hotel Polsa, Fabilia Family Resort Gargano, Fabilia Family Resort Marotta e Fabilia Family Hotel Lido di Jesolo.

Resort Fabilia Milano Marittima

“Siamo estremamente soddisfatti dell’Award ottenuto che certifica la qualità delle nostre strutture insieme all’attenzione verso le famiglie e i bambini che rappresentano il nostro target di riferimento, ha dichiarato Mattia Bastoni, Amministratore Delegato e Fondatore di Fabilia. “Aver ricevuto, tale riconoscimento da un brand del calibro internazionale come Tripadvisor consolida ancora una volta il nostro percorso di crescita volto al continuo miglioramento dei servizi offerti alla nostra clientela”.

Mattia Bastoni

Fabilia: la storia aziendale 

Fondata a Milano Marittima nel 2013, la società, a capo dell’omonimo Gruppo, che conta un totale di 10 strutture tra hotel e resort di cui 8 al mare e 2 in montagna, basa il proprio modello di business sul format “Only family with kids” che prevede un Format All Inclusive Experience «Free Drink & Food H24» ideato e registrato da Fabilia. Il Gruppo ha standardizzato e industrializzato la propria offerta: tutte le strutture sono costituite da hotel a 3 e 4 stelle con un numero di camere che varia da 50 a 150 e spazi interni ed esterni che includono aree gioco (almeno superiori a 200mq), piscina, spiaggia privata, area parco, attrezzature per sport e attività ricreative.

Il primo giorno di quotazione “in spiaggia”

Fabilia Group ha registrato un valore delle prenotazioni confermate al 31 agosto 2020 ordini in portafoglio già fatturati o da fatturare pari a 11,1 milioni di euro, in crescita del +3,4% rispetto a 10,7 milioni di euro al 31 agosto 2019. A questo dato si aggiungeranno le vendite del mese di settembre e della stagione invernale, per cui il fatturato 2020 si attende complessivamente superiore a quello del 2019. L’analisi mensile evidenzia un’ottima performance a doppia cifra nel bimestre gennaio-febbraio (+68% e +49%rispettivamente), poi frenata nei mesi di marzo-aprile-maggio a causa della pandemia da Covi-19. La fine del lock-down e la rimozione dei limiti alla circolazione fra regioni ha generato una rinnovata fiducia nelle famiglie e il trend e’ ripreso facendo registrare ottime performance mensili: +10% a giugno, +12%a luglio, +3% ad agosto. Al 31 agosto 2020, il tasso di occupazione è dell’86% verso il 79%del 31 agosto 2019. Il trend, unico nel segmento turismo, evidenzia la forte resilienza del business alla pandemia da Coronavirus grazie al modello di business focalizzato sulle famiglie con bambini e all’estrema attenzione alla sicurezza degli ospiti. Il risultato è stato conseguito con un numero complessivo di camere inferiore rispetto al semestre precedente e ha beneficiato anche dell’apertura di 3 nuove strutture, di cui 1 nel segmento montagna e 2 nel segmento mare, con un incremento netto rispetto al primo semestre 2019 di n.2 strutture a seguito della chiusura del Resort di Rosolina Mare in Veneto. I ricavi al 30 giugno 2020, pari a 2,3 milioni di euro rispetto a 3,0 milioni di euro al 30 giugno 2019, necessitano di una lettura critica, avendo il lock-down comportato la chiusura delle strutture ricettive nel periodo marzo-aprile-maggio, dopo un bimestre gennaio-febbraio che ha segnato una crescita del +121%rispetto all’analogo bimestre del 2019.

Mattia Casadio

Nel 2019 il Gruppo, che ha redatto il bilancio consolidato secondo i Principi Contabili Internazionali (IAS/IFRS), ha realizzato ricavi consolidati pari a 10,8 milioni di Euro, +20% rispetto a 9,0 milioni di Euro nel 2018; l’EBITDA è pari a 2,95 milioni di Euro e si attesta al 27,3% dei ricavi (2,38 milioni di Euro nel 2018, pari al 26,4% dei ricavi). La Posizione Finanziaria Netta, che include l’effetto dell’applicazione dell’IFRS 16, si attesta a 4,47 milioni di Euro, in miglioramento rispetto a 5,85 milioni di Euro nel 2018, in parte grazie alla capacità del Gruppo di generare flussi di cassa positivi tramite la propria attività caratteristica.

I Travelers’ Choice: una opportunità

l Travelers’ Choice vengono attribuiti alle strutture che ricevono con costanza ottime recensioni da parte degli utenti. Circa il 10% delle strutture presenti su Tripadvisor ha l’onore di ricevere questo prestigioso premio. Il Travelers’ Choice viene attribuito alle strutture alberghiere, ristorative e alle attrazioni turistiche che dimostrano il costante raggiungimento di risultati eccellenti nel settore dell’ospitalità.

Tripadvisor premia

Tripadvisor usa un algoritmo di proprietà riservata per determinare i vincitori del Travelers’ Choice. L’algoritmo prende in considerazione la qualità, quantità e l’attualità delle recensioni e delle opinioni pubblicate dai viaggiatori su Tripadvisor negli ultimi 12 mesi, così come la presenza del business e la sua classificazione nell’indice di popolarità del sito.

Il premio di TripAdvisor

Tornando alla quotazione in Borsa anche “la prima campana”, il primo giorno di quotazione passa alla storia in pieno stile Covid 19 con i fondatori e il team sulla spiaggia di Milano Marittima e non a Milano come tradizione.
A Milano c’era Barbara Lunghi, Head of Primary Markets di Borsa Italiana: “Siamo felici di dare il benvenuto a Fabilia Group su AIM Italia e riteniamo che l’accesso al mercato dei capitali rappresenti per la società un’opportunità importante per accelerare il proprio percorso di sviluppo e per continuare ad affrontare le proprie sfide sul mercato domestico. La quotazione in Borsa Italiana si conferma uno strumento a disposizione delle imprese ambiziose che vogliono crescere e continuare a competere in ogni scenario di mercato”.

Barbara Lunghi
Barbara Lunghi

Primo giorno molto speciale per Mattia Bastoni, amministratore selegato e fondatore di Fabilia: “Siamo felici di aver raggiunto il traguardo della quotazione in Borsa in un anno complesso come si è rivelato quello attuale. In Italia rappresentiamo oggi la prima Hotel & Resort chain specializzata nelle vacanze esclusive per famiglie con bambini ad accedere al mercato AIM Italia che ha reso la vendita dei servizi All Inclusive un prodotto scalabile e industrializzato. In questo senso, ci consideriamo i pionieri del matrimonio tra turismo e finanza e un partner ideale dei maggiori investitori italiani e internazionali con focus sul turismo nel nostro Paese. Con i proventi della IPO puntiamo a rafforzare questa strategia guardando anche allo sviluppo sui mercati esteri”.

Il prezzo unitario delle azioni rinvenienti dal collocamento è stato fissato in Euro 1,60; sulla base di tale prezzo è prevista una capitalizzazione di mercato pari a Euro 9,7 milioni. Il flottante della Società post quotazione sarà pari al 17,76% del capitale sociale post aumento.

In fase di collocamento Fabilia Group ha raccolto 1,7 milioni di euro. Il flottante al momento dell’ammissione è del 17,76 % e la capitalizzazione è pari a circa 9,7 milioni di euro. Si tratta della sesta ammissione sui mercati di Borsa Italiana da inizio anno, che porta a 127 il numero delle aziende attualmente quotate sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese. La società romagnola è stata assistita da Integrae SIM in qualità di Nomad e Global Coordinator. Integrae SIM è anche Specialist dell’operazione.

La sede di Borsa Italiana
image_pdf