One Express: player di punta nel trasporto merci su pallet

Dopo un decennio di successi, l’azienda bolognese One Express punta all’Europa

Una storia, quella di One Express, che parte da lontano, ma neppure troppo. Nel 2007, otto imprenditori ebbero l’intuizione di importare il modello del pallet network, ovvero il trasporto su gomma mediante la collaborazione di più realtà. Il risultato è una strada piena di successi, con una crescita esponenziale che ha reso One Express oggi, a 10 anni di distanza dalla sua costituzione, uno degli operatori leader a livello nazionale e proiettato verso l’estero.  

In crescita anche i numeri che riguardano il bilancio di One Express: il 2017 si è infatti chiuso con un fatturato superiore ai 69 milioni, registrando un incremento dell’11,13% rispetto all’anno precedente. La quota di bancali movimentati – anche grazie alla disponibilità di 2 Hub a Bologna di 28.000 mq di superficie complessiva (oltre a 3 Hub dislocati tra Milano, Roma e Napoli) – si è attestata a 2.073.355 (+10,49%), superando tutti i record e garantendo estrema rapidità e una bassissima percentuale di merce danneggiata.

One Express ha deciso di puntare sui giovani, portatori di idee nuove in azienda.

Lo dimostra l’età media dei dipendenti che è di 42 anni. Scelte strategiche che hanno permesso di raddoppiare il potenziale aziendale, migliorare il trasporto delle merci su pallet e rendere sempre più efficienti le attività di smistamento e ridistribuzione dei carichi. Proseguendo su queste solide basi solide One Express si prefigge di raggiungere altri obiettivi di rilievo: su tutti la copertura dell’intero territorio europeo con tempistiche che non superino le 24/48 ore.

Il segreto del successo, come spiega il presidente Claudio Franceschelli, sta ”nell’aver riunito i migliori trasportatori locali, molto bravi sul loro territorio ma non competitivi rispetto ai grandi player. La collaborazione in un’unica realtà ha permesso di mettere in pratica il famoso adagio ”l’unione fa la forza”, ovvero diventare glocal: globali e locali allo stesso tempo”.

I risultati sono stati una strategia condivisa, il mantenimento di un’autonomia gestionale pur con una formazione comune, un pacchetto informatico aggiornato e una collaborazione costante nell’ottenimento di un risultato che ha premiato tutti: aziende, clienti, One Express stessa. Una logica win win che contraddistingue il gruppo e che fornisce strumenti performanti e vantaggiosi, quali il gruppo d’acquisto, visibilità nazionale e la salvaguardia ambientale: One Express è infatti da sempre attenta alla riduzione delle emissioni nocive e dell’inquinamento, con trasporti a pieno carico che consentono un miglioramento degli spostamenti ed evitano inutili consumi, garantendo i più alti standard di efficienza e sicurezza, anche a regime ADR.

One Express è un esempio di come la logistica si stia riadattando a moltissimi aspetti del mondo industriale. Con innovazione tecnologica, modalità di introduzione delle innovazioni e controllo della filiera. Un settore oggi vincente grazie all’affidabilità, anche nei rapporti con la clientela, per la massima trasparenza nella comunicazione e nella tracciabilità della merce, in uno sforzo condiviso.

Matteo Barboni