Al via il “Settembre Gastronomico”

parma unesco
Data2-9-2022
Orario
DoveParma

Parma City of Gastronomy, “Settembre Gastronomico”

 

Si apre venerdì 2 settembre l’edizione 2022 di ” Settembre Gastronomico “, la kermesse promossa dalla Fondazione Parma UNESCO Creative City of Gastronomy, in collaborazione con il Comune di Parma, sotto la regia di Parma Alimentare. La manifestazione, che proseguirà fino al 2 ottobre, intende celebrare Parma Food Valley, con il suo patrimonio di saper fare, tradizioni anche secolari e persone. Grandi protagoniste sono le filiere del territorio, dalle DOP Parmigiano Reggiano e Prosciutto di Parma alla pasta, dal pomodoro alle alici, passando per il latte. Il sipario di ” Settembre Gastronomico ” si apre con l’ inaugurazione della XXV edizione del Festival del Prosciutto di Parma, in programma a Langhirano, dal 2 al 4 settembre: una tre giorni per conoscere e degustare una DOP made-in-Parma che è simbolo di eccellenza alimentare nel mondo. A Langhirano, per il taglio del nastro, sono attesi Valerio Braschi, vincitore di una passata edizione di Masterchef Italia e oggi chef del Ristorante 1978, a Roma, premiato lo scorso anno dalla Guida Ristoranti de l’ Espresso come Miglior Giovane Chef Italiano, oltre a Gabriele Vagnato, Annie Mazzola e Stephanie Glitter che saranno i protagonisti della serie “Dolce Vita Parma is everywhere” in onda in autunno su RaiPlay. Con loro, ci sarà Filippo Magnini, due volte campione mondiale di nuoto nella specialità dei 100 metri stile libero: Magnini è ambassador del Prosciutto di Parma DOP nel tour ” Una Fetta di Parma ” che tocca le principali città italiane. Per tutta la durata del Festival, Langhirano ospiterà la Cittadella del Prosciutto : un’ area dove i produttori racconteranno la propria storia e organizzeranno degustazioni di Prosciutto di Parma DOP. Inoltre, in tutti i weekend del mese di settembre, è in programma ” Finestre Aperte “: i prosciuttifici nella zona di produzione della DOP apriranno le proprie porte, offrendo a foodie, turisti e curiosi la possibilità di scoprire i segreti del ciclo di lavorazione e di respirare il profumo del Re dei Prosciutti. Previsti sette tour guidati giornalieri, organizzati dai prosciuttifici aderenti, per gruppi fino a 15 persone. Il Festival del Prosciutto di Parma è anche sinonimo di musica e spettacolo: previste le esibizioni di Bresh e Francesco Renga, rispettivamente il 3 e 4 settembre. Sempre nel weekend del 3 e 4 settembre ripartono gli appuntamenti ” Imprese Aperte “, progetto ideato e sviluppato dall’ Associazione ” Parma, io ci sto! ” e da UPI – Unione Parmense degli Industriali, in collaborazione con l’ ente di formazione Cisita Parma. L’ idea è di valorizzare il patrimonio di produzioni, competenze e capitale umano presente nelle aziende del territorio, aprendo le porte a cittadini, curiosi e turisti. Duplice l’ obiettivo: stimolare il dialogo tra imprese e territorio e fare delle aziende una nuova e importante leva di attrazione turistica. Diversi gli appuntamenti ” Imprese Aperte ” in calendario nella prima settimana di ” Settembre Gastronomico “: sabato 3 e domenica 4 settembre, porte aperte in Coppini Arte Olearia, che dal 1946 produce olio extravergine d’ oliva per aziende alimentari, ristorazione e negozi di specialità, collaborando con oltre 1.300 olivicoltori in Abruzzo, Puglia e Sicilia e in Fratelli Galloni, azienda nata per iniziativa di cinque fratelli e che nel 2020 ha festeggiato i sessant’ anni di attività, oggi leader nella produzione di Prosciutto di Parma DOP di qualità superiore. Dal 7 al 9 settembre possibilità di visitare Food Farm 4.0 laboratorio territoriale per l’ occupabilità nel settore della Food Industry, nato per iniziativa del Polo Scolastico Agroindustriale e di cinque Istituti superiori parmensi. Per prenotarsi, occorre inviare una mail a info@foodfarmparma.it o a foodfarm@poloagrindustriale.edu.it. Grande successo per gli altri appuntamenti in programma e già “sold-out”: il 3 e 4 settembre in Rodolfi Mansueto, sinonimo di Oro Rosso di Parma da oltre 125 anni, che trasforma oltre 280.000 tonnellate di pomodoro fresco nei tre stabilimenti produttivi di Ozzano Taro, Fontanini e Castelguelfo; il 6 settembre in Barilla, che offre un percorso esperienziale di visita guidata che tocca la Collezione Barilla d’ Arte Moderna, l’ Archivio Storico Barilla e lo stabilimento di Pedrignano, il più grande pastificio del mondo; il 9 settembre in Rizzoli Emanuelli, la più antica azienda nel settore delle conserve ittiche, che organizza un tour alla scoperta dei segreti di un suo prodotto iconico, le alici in salsa piccante. Prenotazioni complete anche per i primi appuntamenti non food di ” Imprese Aperte “: il 3 settembre Davines, realtà internazionale specializzata in prodotti cosmetici professionali e in prodotti skincare per istituti di bellezza e Spa, apre le porte del nuovo polo di ricerca e formazione European Regenerative Organic Center (EROC), che occupa 15 ettari presso il Campus del Davines Village; il 4 settembre Dallara, sinonimo di progettazione, sviluppo e produzione di vetture da competizione ad alte prestazioni (è fornitore unico di vetture per campionati prestigiosi come IndyCar, Formula 2 e Formula E), offre la possibilità di visitare la propria Academy, il reparto Aerodinamica, il Simulatore di guida per il training professionale dei piloti e il centro ricerche. Il programma completo di “Imprese Aperte” è disponibile sul sito web: www.impreseaperteparma.com. L’ evento più atteso della prima settimana di ” Settembre Gastronomico ” è la “Cena dei Mille“, sold out già da inizio agosto. Martedì 6 settembre la città ducale si trasformerà in un ristorante a cielo aperto, per mille persone. Quest’ anno entrambi i guest chef sono insigniti di tre stelle Michelin: si tratta dei Fratelli Cerea e di Enrico Crippa, invitati in segno di amicizia nei confronti di Bergamo e Alba. Con la città lombarda e con quella piemontese, Parma ha il piacere di condividere il titolo di UNESCO Creative City of Gastronomy. Al loro fianco, a firmare il menu sono gli chef di Parma Quality Restaurants e una rappresentanza di ChefToChef Emilia-Romagna Cuochi, con gli stellati Massimo Spigaroli, Isa Mazzocchi e Andrea Incerti Vezzani. Anche quest’ anno, come da tradizione, la ” Cena dei Mille ” contribuirà a raccogliere fondi per Emporio Solidale Parma, che, attraverso lo strumento della spesa gratuita, sostiene 1.600 nuclei familiari in tutto il territorio parmense. Da mercoledì 7 settembre, in Piazza Garibaldi, sotto i Portici del Grano sarà attivo il Bistrò Parma : uno spazio dove gli amanti del buon cibo e i turisti in arrivo in città avranno la possibilità di assaggiare i prodotti simbolo di Parma Food Valley nelle proposte gourmet firmate dagli chef di Parma Quality Restaurants. Il Bistrò sarà attivo tutta la settimana, dalle h 11:30 alle h 22:30. A seconda dei giorni, diverse le iniziative in calendario. Si parte giovedì 8 settembre con la pizza d’ autore e gourmet, grazie ai maestri del Gruppo Parmense Pizzerie di Qualità. Spazio anche al gelato, con il maestro gelatiere Stefano Guizzetti, che proporrà i gelati gastronomici di Ciacco, creati esclusivamente con ingredienti freschi e made-in-Parma, dai gusti insoliti.