Investire in tecnologie digitali

digitale

La Camera di Commercio di Modena ha pubblicato il Bando Voucher Digitali I4.0 – Anno 2022. Disponibili contributi per le imprese che investono in tecnologie di innovazione digitale I4.0, anche in chiave “green”


La Camera di Commercio di Modena mette a disposizione delle MPMI (Micro, Piccole e Medie Imprese) della provincia contributi a fondo perduto volti a finanziare le spese per l’acquisizione di nuove competenze e tecnologie abilitanti, in attuazione del piano nazionale Transizione 4.0.

L’iniziativa rientra nelle attività del Punto Impresa Digitale, che promuove la digitalizzazione delle imprese con assistenza, formazione e incentivi.

Le risorse camerali a disposizione dell’intervento sono pari a 230 mila euro. Il contributo a fondo perduto sarà pari al 70% dei costi sostenuti dalle imprese, per un importo massimo di 7.500 euro. È previsto un importo minimo di investimento di 5 mila euro.

Voucher digitali: dettaglio

Sono ammissibili le spese per acquisto di beni strumentali materiali e immateriali relativi a una o più tecnologie indicate nel bando. Poiché la preparazione del fattore umano è fondamentale nel processo di transizione digitale, il bando prevede che almeno il 30% dei costi sia rappresentato da consulenza e/o formazione.

Le iniziative di digitalizzazione finanziate potranno essere anche finalizzate a sostenere la transizione ecologica dell’impresa.

I preventivi da allegare alla domanda non possono essere antecedenti il 1° settembre 2021 e le spese devono essere sostenute a partire dal 1 gennaio 2022.

Le domande di contributo possono essere inviate online a partire dalle ore 10 di lunedì 2 maggio, con possibilità di precompilazione sulla piattaforma Telemaco a partire dal 22 aprile 2022.

Informazioni e modulistica sul sito camerale www.mo.camcom.it.

image_pdf