Motor Valley Fest tutto digitale il cuore rombante

A causa dell’emergenza Covid-19 quest’anno il Motor Valley Fest tutto digitale con eventi dal vivo a porte chiuse trasmessi in diretta

di Antonella Cardone

Ferrari, Maserati, Pagani, Lamborghini, Ducati, Dallara. Loro ci sono, e il lockdown non ha fermato l’organizzazione del Motor Valley Fest 2020, il festival diffuso dedicato al mondo dei motori che si terrà a Modena dal 14 al 17 maggio. I quattro giorni di evento celebreranno sul web la passione per auto e moto, a partire dalle eccellenze italiane del territorio, le innovazioni tecnologiche nel mondo automotive e la cultura storica, artistica ed enogastronomica dell’Emilia-Romagna.

Del resto, da queste parti nessuno è stato con le mani in mano ad attendere che passasse l’emergenza Coronavirus. Anzi, le industrie dell’eccellenza motoristica hanno dato il loro contributo inventando nuove forme di solidarietà. Nel difficile periodo che stiamo vivendo, molte aziende nel campo automotive hanno scelto di mettere a disposizione le proprie conoscenze e le proprie strutture a favore della causa.

Motor valley Fest, prima

raccordi protezione ferrari

Qualche esempio? La Ferrari che si è messa a produrre le valvole per i respiratori polmonari e raccordi per le  maschere di protezione, la Lamborghini che ha dato il suo supporto per la produzione di simulatori polmonari alla Siare,simulatori pol

la Dallara che ha aiutato l’azienda ospedaliera di Parma a convertire le maschere da sub di Decathlon in respiratori C-pap (Continuous Positive Airway Pressure).

E che dire della Carrozzeria Imperiale, a Mirandola, che normalmente si occupa delle verniciature dei bolidi extralusso e che invece in queste settimane  ha messo a disposizione mezzi e personale per trasportare i dispositivi medici respiratori prodotti da Intersurgical?

Ora è il momento mettersi in vetrina, di raccontarsi e raccontare la grande storia dei motori emiliani. Motor Valley Fest entrerà nelle case di migliaia di appassionati con un’innovativa edizione on-line. Dal salotto di casa si potranno seguire le gare, le interviste ai grandi campioni, gli eventi di carattere scientifico-tecnologico internazionale grazie a un progetto mediatico dedicato alle nuove frontiere del settore, alle potenzialità dell’elettrico, alle sperimentazioni nel campo della guida assistita. 
Ad aprire il Motor Valley Fest sarà, come nell’edizione precedente, il convegno inaugurale che vedrà confrontarsi i grandi nomi della Terra dei Motori e dell’industria automotive internazionale.

Il grande cuore unito alle altissime professionalità e alle radicate capacità artigianali dell’ Emilia-Romagna, la forza e lo spirito di squadra della Motor Valley – sottolinea il presidente della Regione, Stefano Bonaccini – sono motivo di orgoglio per tutti noi, anche in un momento così delicato e difficile”. Per il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli: “È importante mantenere fermo l’appuntamento di maggio, pur se in modalità diverse, per dare un segnale forte a tutto il settore. Investiamo in termini di promozione su scala nazionale e internazionale, per farci trovare in pole position quando ripartirà anche il turismo”.

lamborghini

Tutto il programma è qui 

logo motor valley fest

Si parte giovedì 14 maggio alle 9.30 con il convegno inaugurale in cui si farà il punto sull’impatto del Coronavirus nel settore dell’automotive. Sarà trasmesso in diretta streaming dal teatro Pavarotti. L’evento, a porte chiuse, vedrà la presenza del governatore Stefano Bonaccini, del sindaco Gian Carlo Muzzarelli e del presidente Unicredit Cesare Bisoni. Parleranno il direttore commerciale e marketing di Ferrari Enrico Galliera, l’ad di Ducati Claudio Domenicali, il presidente di Lamborghini Stefano Domenicali, l’imprenditore Horacio Pagani, l’ad di Dallara Andrea Pontremoli e il presidente esecutivo di Maserati Harald Wester.

Leggi tutto il programma qui 

A seguire, a partire dalle ore 13 saranno trasmesse on line, una dopo l’altra, otto tavole rotonde in cui si parlerà con gli esperti di filiera automobilistica, elettrico e digitalizzazione dei servizi, design, racing, sicurezza stradale e talenti.
Da giovedì sarà attivata anche “Innovation & Talents”, l’area web dedicata ai talenti e al mondo universitario e delle start-up, i ‘talent talk’, gli incontri tra studenti universitari e aziende, si realizzeranno con una nuova veste interattiva, uno spazio di networking virtuale per conoscere le reali esigenze di lavoro nelle aziende e per conoscere le opportunità professionali nella Motor Valley emiliana.

auto

Venerdì 15 è una giornata di tavole rotonde e discussioni sulla mobilità smart e dalle ore 10.30 c’è il Talk #Meccatronicocercasi: l’innovazione corre su strada nel settore dei veicoli industriali. Sabato dalle ore 10 sarà trasmessa la rubrica “Restart”. Le case della Motor Valley dell’Emilia Romagna ci mostrano come interpretano la ripartenza in un momento storico ricco di sfide ed opportunità.
Nel pomeriggio si tiene il Dallara e-sport championship.
Tutte le gare verranno realizzate sulla piattaforma “assetto corsa” e saranno trasmesse sui canali social del Motor Valley Fest digital. Tutti gli appassionati di gaming sono chiamati a partecipare, le quote di iscrizione sono libere e verranno devolute alle strutture ospedaliere di Parma e Bergamo.  Parteciperanno i piloti Andrea Saveri, Davide Gallina., David Tonizza ed Enzo Bonito che guideranno e terranno lezioni di guida. 

Viaggia al Museo

Oltre alle gare, sabato e domenica c’è l’iniziativa “Viaggio al museo”. Si tratta di visite virtuali al Dallara Academy, al Museo Lamborghini, ai Musei Ferrari di Maranello e Modena, al Museo Ducati, al Museo Horacio Pagani e al Maserati Innovation Lab.
Ma non di soli motori vive l’uomo: per il festival dell’auto sono stati mobilitati i musei e le collezioni più esclusive della Motor Valley: da giovedì saranno caricate on line le tip interattive sul Duomo di Modena, l’Abbazia di Nonantola i tutorial sulla Food Valley e  sull’enogastronomia modenese. Sarà ripercorsa la storia della famiglia Schedoni –  sono loro che lavorano da sempre la pelle degli interni dei bolidi extralusso – e quella di “Paolino e i suoi amici”, un gruppo di meccanici di Formigine della Formula Uno.
On line si potranno scorrere i periodici “La Scuderia Ferrari” (annate 1935 e 1936) e “Alfa Corse” (annata 1939) conservati nelle  Gallerie Estensi, e vedere le corse riprese quasi un secolo fa dall’Istituto Luce.

Tutti i partner 

Motor Valley Fest è realizzato da Regione Emilia Romagna – APT Servizi Emilia Romagna, Comune di Modena, Associazione Motor Valley Development, Meneghini & Associati, con il supporto di Enit, ACI, Anfia, UNRAE sezione veicoli industriali, Autopromotec, Camera di Commercio di Modena, Fondazione di Modena, BolognaFiere, Motorsport Network e finanziato nell’ ambito dei Fondi Europei 2014-2020 della Regione Emilia Romagna – Por Fesr. Unicredit è main sponsor dell’ evento. Media partner RAI e Wall Street Journal.

Quattro giorni di motori, quattro giorni di cultura motoristica da non perdere.

I link

Video: Horacio Pagani racconta i tempi in Lamborghini, la Ferrari e la Modena Design – Motor Valley https://www.youtube.com/watch?v=j9Vf-a9nh1I

Il sito del motor valley Fest https://motorvalleyfest.it/it/

Leggi anche la prima presentazione dell’evento su Econerre.it

Da non perdere

Il canale Youtube su cui saranno caricati i video relativi al Motor Valley Fest 2020 https://www.youtube.com/channel/UCnrJ905mrX0v72jjjRUKDAg/videos

image_pdf