Home > Primo piano > L’innovazione agricola israeliana: Agritech tour light

L’innovazione agricola israeliana: Agritech tour light

agritech


Una proposta della Camera di commercio e industria Italo Israeliana di Tel Aviv in occasione della fiera Agri Israel a fine giugno per conoscere l’innovazione agricola israeliana

La Camera di commercio e industria italoisraeliana di Tel Aviv sta organizzando una serie di visite informative per le aziende del settore agricolo in occasione della fiera Agri Israel 4.0 a Tel Aviv dal 24 al 27 giugno.

Israele è molto conosciuto per la continua produzione di innovazione in moltissimi settori: quello agricolo è solo uno di questi.

Il clima desertico, l’assenza di relazioni diplomatiche e commerciali con i vicini, la scarsità di materie prime in Israele hanno stimolato un ambiente altamente innovativo per l’agronomia locale.

Ciò ha generato esperienza agricola (insediamenti nei kibbutz, cooperative agricole pionieristiche), centri di ricerca specializzati in agronomia di fama mondiale, tecnologia all’avanguardia, sostegno pubblico agli investimenti.

Visto le dimensioni ridotte del mercato domestico, gli imprenditori dell’agrifood tech sono proiettati in ambito mondiale.

Molto spesso imprese israeliane aprono uffici all’estero (USA, UE) per rafforzare al propria presenza internazionale. La maggior parte delle aziende fornisce prodotti e servizi a partner
come società multinazionali, centri di ricerca e sviluppo e grandi produttori

L’AgriFood tech è un settore in forte crescita nel mondo delle start-up e del venture capital.

Nasce dalle nuove sfide globali che hanno davanti il settore alimentare e agricolo: crescita demografica, cambi climatici, scarsa innovazione e produttività, sostenibilità. L’obiettivo è migliorare i processi agroalimentari esistenti o lanciare nuovi mercati attraverso l’innovazione tecnologica.

“L’hightech israeliano è nato con l’agricoltura. Con poca terra e ancor meno acqua, Israele è diventato uno dei paesi leader nel settore agricolo” diceva il presidente israeliano Shimon Peres.

Per la fiera Agri Israel 4.0, la Camera di Tel Aviv si propone di organizzare per le aziende italiane partecipanti oltre a un tour alla scoperta dell’innovazione tecnologica in questo campo, anche incontri b2b con controparti israeliane che possano essere interessate ad eventuali collaborazioni o partnership commerciali.

Aiutare le aziende medio piccole ad aprirsi alle innovazioni tecnologiche – dice il presidente della Camera di Tel Aviv, Ronni Benatoffpotrebbe diventare per il Sistema Camerale un vero fiore all’occhiello e dall’esperienza delle delegazioni già organizzate, posso affermare con certezza che le aziende traggono dalla partecipazione, benefici immediati e concreti.

Ambiti dell’innovazione agricola israeliana

Ag BiotechnologyFattori di produzione agricola per raccolti e allevamenti, tra cui genetica, microbioma, riproduzione, e salute animale.

Mercati per l’AgribusinessPiattaforme online per il commercio di materie prime, fattori di produzione, noleggio attrezzature

Software gestione agricola, sensori e IOTPiattaforme online per il commercio di materie prime, fattori di produzione, noleggio attrezzature.

Robotica agricola, meccanizzazione & attrezzaturaMacchinari, automatizzazione, droni, attrezzature

Tecnologie MidstreamTecnologie per la tracciabilità, la sicurezza alimentare, trasporti e logistica, e per il processamento

Sistemi Agricoli InnovativiAgricoltura indoor, acquacoltura, produzione di alghe e insetti ad alto conenut

Alimentari all’Avanguardia Carne in provetta, nuovi ingredienti, proteine vegetali

Tecnologie per Vendita al Dettaglio e RistorantiRobot scaffalisti, stampanti 3D, sistemi POS, tecnologie per il monitoraggio degli sprechi alimentari.

eCommerceNegozi e piattaforme online per la vendita e consegna di prodotti agricoli processati e non al consumator

Ristoranti online e meal kitStart-up specializzate in piatti pronti e nella consegna di ingredienti pre-ordinati

Fintech per l’agricolturaServizi finanziari online personalizzati per piccoli-medi produttori agricoli.

Viaggio alla scoperta dell’innovazione agricola israeliana: la proposta

BUSINESS

• Sessioni di introduzione al mercato Israeliano Vidor Visitor center, centro scientifico per l’agricoltura israeliana

Kibbutz Hatzerim: visita alla Netafim, inventori dell’irrigazione a goccia

Centro Volcani, centro di ricerca e sviluppo agricolo del Ministero

dell’Agricoltura

Centro di ricerca e sviluppo della Galilea Migal

Cooperative agricole di Israele con stalle high-tech

Centro di ricerca dell’azienda Afimilk, leader in sistemi robotici per l’allevamento

di mucche da latte

Centro di ricerca e sviluppo dell’Università della Galilea Tel Hai

Centro per innesti in cui vengono sviluppate nuove varietà di frutta

Visite a incubatori, acceleratori e centri di crowdfounding

Incontri con le istituzioni italiane in Israele

Visite a realtà all’avanguardia dei settori della viticoltura, apicoltura, retail, packaging, logistica e tracciabilità, sicurezza alimentare.

Organizzazione di incontri B2B personalizzati

TEMPO LIBERO

Cene tipiche Degustazione vini e prodotti locali

• Soggiorno al sud, nord e centro di Israele

Visita alla città vecchia Gerusalemme

La Camera di commercio Italo Israeliana

Fondata nel 1955, la Camera di Commercio & Industria Israel-Italia è un associazione no profit israeliana. Nel 1993 hai ricevuto il riconoscimento ufficiale da parte del Governo Italiano. La Camera fa parte di una rete mondiale formata da 76 Camere di CommercioItaliane all’Estero che godono di piena collaborazione con tutte le Camere di Commercio presenti in Italia. Dal 2018 la Camera è divenuta Ufficio di Rappresentanza per l’Ente Nazionale Italiano peril Turismo. Attraverso i suoi network di contatti e il suo staff altamente specializzato, la Camera ha come obbiettivo principale lo sviluppo delle relazionibilaterali tra Italia e Israele. Conseguentemente, la Camera provvede a fornire una vasta gamma di servizi a imprenditori, compagnie ed istituzioni di entrambi i paesi in modo da aiutarli nella creazione di nuove partnership economiche e nello sviluppo di quelle già esistenti. Gli accordi di libero scambio in vigore tra l’Unione Europea e Israele e la prossimità geo-culturale tra Israele e Italia, rendono quest’ultima la piattaforma naturale per i rapporti commerciali tra Israele e l’Europa.

image_pdf