Emilia-Romagna: riaccelera la crescita dell’export

Dopo un rallentamento nel trimestre precedente, riprendono lena le esportazioni regionali (+5,0 per cento). Riguardo alle destinazioni, buon andamento sui mercati europei, Francia in particolare, ed asiatici, stasi verso gli Usa. Tra i settori, vanno forte l’industria metallurgica e delle lavorazioni metalli, apparecchiature elettriche, elettroniche, ottiche, medicali e di misura. Il principale contributo alla crescita deriva dai macchinari e apparecchiature meccaniche (+7,2 per cento). In calo l’export agricolo (-1,1 per cento) e dei mezzi di trasporto (-1,6 per cento).

Nel terzo trimestre dell’anno appena concluso, tornano ad accelerare (+5,0 per cento), le vendite all’estero dell’Emilia-Romagna, risultate pari a 14.410 milioni di euro. E’ quanto attestano i dati Istat delle esportazioni delle regioni italiane, analizzati da Unioncamere Emilia-Romagna. L’export nazionale ha mostrato una tendenza positiva più marcata (+6,1 per cento).

Nei primi nove mesi dell’anno, l’Emilia-Romagna si conferma la terza regione per quota dell’export nazionale (13,4 per cento), preceduta dalla Lombardia (26,8 per cento) e dal Veneto (13,7 per cento) e seguita dal Piemonte (10,8 per cento). L’andamento regionale (+5,8 per cento) appare relativamente positivo, considerato alla luce dei risultati di queste regioni (Lombardia +7,3 per cento e Veneto +5,1 per cento), tra le quali spicca la crescita in Piemonte (8,9 per cento), determinata dall’automobile.

I settori. L’andamento appare differenziato in termini settoriali. I contributi principali alla crescita derivano dall’aumento superiore alla media regionale delle vendite di macchinari e apparecchiature meccaniche (+7,2 per cento), quindi dagli incrementi ancora più rapidi dell’export dell’industria metallurgica e della lavorazioni dei metalli (+9,9 per cento), delle industrie chimica, farmaceutica, della gomma e delle materie plastiche (+7,5 per cento) e delle apparecchiature elettriche, elettroniche, ottiche, medicali e di misura  (+8,0 per cento). Al contrario, risultati negativi sono derivati dal limitato export dei prodotti dell’agricoltura e pesca (-1,1 per cento), ma soprattutto dall’importante settore dei mezzi di trasporto (-1,6 per cento).

Le destinazioni. Nel terzo trimestre l’andamento positivo si è fondato nuovamente sulla capacità di cogliere risultati positivi sui mercati europei (+5,9 per cento), grazie al notevole andamento sul mercato Francese (+10,1 per cento) che ha compensato i più modesti risultati conseguiti in Germania (+3,2 per cento). La crescita è forte anche sul mercato turco (+12,7 per cento) e su quello russo (+10,5 per cento). L’export ha beneficiato inoltre dell’accelerazione della crescita sui mercati asiatici (+8,4 per cento), favorito da una forte ripresa sul mercato cinese. Il fondamentale mercato statunitense ha invece confermato il sensibile rallentamento del trimestre precedente (+1,6 per cento), tanto che il complesso dell’export sul continente americano si è lievemente ridotto.

Fig. 1 – Esportazioni emiliano-romagnole e italiane: tasso di variazione tendenziale (1) e indice (2)

(1) Tasso di variazione sullo stesso trimestre dell’anno precedente (asse sx). (2) Indice: media mobile degli ultimi quattro trimestri, base anno 2008 = 100 a valori correnti (asse dx).

Fonte: Istat, Esportazioni delle regioni italiane.

 

Ulteriori approfondimenti

Analisi:

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/esportazioni-regionali  

Seguici sui social network:

Facebook https://www.facebook.com/UnioncamereEmiliaRomagna

Twitter    https://twitter.com/UnioncamereER

I nostri feed RSS:

I comunicati stampa

http://www.ucer.camcom.it/comunicazione/comunicati-stampa-1

Le notizie del Centro Studi e monitoraggio dell’economia

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/news

Gli aggiornamenti alla nostra Banca Dati.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/aggiornamenti-banca-dati

 

Appendice statistica

Esportazioni emiliano-romagnole e italiane: principali settori, 3° trimestre 2017

(1) Quota percentuale sul totale delle esportazioni. (2) Tasso di variazione sullo stesso trimestre dell’anno precedente.

Fonte: Elaborazione Unioncamere Emilia-Romagna su dati Istat, Esportazioni delle regioni italiane

 

Esportazioni emiliano-romagnole e italiane: selezione dei principali paesi ed aree di destinazione, 3° trimestre 2017

(1) Quota percentuale sul totale delle esportazioni. (2) Tasso di variazione sullo stesso trimestre dell’anno precedente.

Fonte: Elaborazione Unioncamere Emilia-Romagna su dati Istat, Esportazioni delle regioni italiane.

 

 

Unioncamere Emilia-Romagna rileva e distribuisce dati statistici attraverso banche dati on line e produce e diffonde analisi economiche. Riepiloghiamo le principali risorse che distribuiamo on line.

http://www.ucer.camcom.it

Analisi trimestrali congiunturali

Congiuntura industriale

Fatturato, esportazioni, produzione, ordinativi aggregati e per settori e classi dimensionali delle imprese.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/os-congiuntura

Congiuntura dell’artigianato

Fatturato, esportazioni, produzione, ordinativi dell’artigianato.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/os-congiuntura-artigianato

Congiuntura del commercio al dettaglio

Vendite e giacenze aggregati e per settori e classi dimensionali delle imprese.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/os-congiuntura-commercio

Congiuntura delle costruzioni

Volume d’affari e produzione aggregati e per classi dimensionali delle imprese.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/os-congiuntura-costruzioni

Demografia delle imprese – Movimprese

La demografia delle imprese, aggregata e per forma giuridica e settore di attività.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/demografia-imprese

Demografia delle imprese – Imprenditoria estera

Stato e andamento delle imprese estere, disaggregati per forma giuridica e settore di attività.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/imprenditoria-estera

Demografia delle imprese – Imprenditoria femminile

Stato e andamento delle imprese femminili, disaggregati per forma giuridica e settore di attività.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/imprenditoria-femminile

Demografia delle imprese – Imprenditoria giovanile

Stato e andamento delle imprese giovanili, disaggregati per forma giuridica e settore di attività.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/imprenditoria-giovanile

Esportazioni regionali

L’andamento delle esportazioni emiliano-romagnole sulla base dei dati Istat.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/esportazioni-regionali

Scenario di previsione Emilia-Romagna

Le previsioni macroeconomiche regionali a medio termine. Unioncamere Emilia-Romagna e Prometeia.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/scenario-previsione

Analisi semestrali e annuali

Rapporto sull’economia regionale

Un costante monitoraggio dell’economia regionale. A fine settembre, le prime valutazioni. A fine dicembre, l’andamento dettagliato dell’anno, le previsioni e approfondimenti. A fine giugno il consuntivo..

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/analisi/rapporto-economia-regionale

Banche dati

Banca dati on-line di Unioncamere Emilia-Romagna

Free e aggiornati dati nazionali, regionali, provinciali e comunali, relativi a economia, lavoro, giustizia, società, istruzione, sanità, previdenza, assistenza, infrastrutture, popolazione, ambiente e altro ancora.

http://www.ucer.camcom.it/studi-ricerche/dati/bd   


Redazione Econerre

Econerre è una rivista di attualità e analisi economica dedicata all’Emilia-Romagna che offre un panorama completo e aggiornato dell’economia emiliano-romagnola, esperienze aziendali, scenari evolutivi, settori produttivi, internet, innovazione, ricerca, internazionalizzazione, POR FESR Emilia-Romagna 2014-2020. attività della Regione Emilia-Romagna e delle Camere di commercio. La pubblicazione on line propone approfondimenti, studi e indagini dell’Ufficio Studi di Unioncamere Emilia-Romagna come l’indagine congiunturale trimestrale, export, agro-alimentare, turismo.