Morelli Tech vince la 20a edizione di Nuove Idee Nuove Imprese

premiati Nuove Idee nuove imprese

 

La startup bolognese Morelli Tech vince la business plan competition 2021. Ha inventato un sistema di proiezione sulla strada delle info utili al guidatore grazie alla realtà aumentata e all’intelligenza artificiale

Viaggiare in sicurezza, con maggiori informazioni utili alla guida e proiettate sulla strada. Grazie all’intelligenza artificiale e alla realtà aumentata. È Morelli Tech, con questa innovativa proposta, la startup composta da ragazzi bolognesi che ha vinto la 20a edizione di Nuove Idee Nuove Imprese, premiata dalla giuria della business plan competition con il premio di 10 mila euro e i vari benefit previsti.

Secondo posto per BathBact, altro gruppo di giovanissimi ragazzi bolognesi, che ha preceduto il team cesenate di Non Studio che ha conquistato la terza posizione. 

Continua ad alzarsi il livello delle idee d’impresa – ha detto Maurizio Focchi, presidente dell’Associazione Nuove Idee Nuove Imprese – e spaziano in settori nuovi. Individuare i migliori è sempre più complicato, ma a tutti i partecipanti auguro un futuro di successo”.

Nella sua storia ventennale, la manifestazione ha accolto 4.107 partecipanti e 1.468 idee d’impresa, generato 105 aziende e assegnati 613mila euro di premi.

La premiazione dell’edizione 2021 è avvenuta al Teatro degli Atti di Rimini nel corso di un evento organizzato in collaborazione con Fattor Comune, preceduta da un talk show condotto da Diego De Simone, con Giampaolo Cimatti (Head of Engineering & Innovation di Tozzi Green) e Francesco Amati (General Manager del Gruppo Asa).

In finale erano giunti 14 progetti, sintesi dei 99 partecipanti, che davanti al pubblico hanno descritto la loro idea d’impresa per concorrere al montepremi di 20.000 euro e ai vari benefit.

Morelli Tech vince, primo classificato. Ha inventato un sistema di proiezione sulla strada che fa ricorso alla realtà aumentata e all’intelligenza artificiale

primo classificato nuove idee nuove imprese 21 morelli tech

È una startup deep tech che vuole supportare chi guida l’auto, fornendo informazioni di guida in maniera diretta, proiettandole sulla strada grazie alla realtà aumentata e all’intelligenza artificiale. Il team è composto attualmente da 9 persone, in gran parte studenti universitari tra i 21 e i 26 anni.

Alessio Morelli (fondatore), Giacomo Caroli (co-fondatore), Luca Battilana (CLC), Deepak Giduthuri (project engineer), Luigi Lavriani (optical physicist) e altri.

Morelli Tech fornisce soluzioni basate su tecnologie di proiezione in realtà aumentata per il settore automobilistico, supportando il conducente nella prevenzione di incidenti stradali e distrazioni, migliorando l’esperienza di guida e sviluppando i sistemi di intrattenimento di prossima generazione nei futuri veicoli a guida autonoma. Il sistema AR-HUD consentirà al guidatore di concentrarsi esclusivamente sulla guida, fornendo le informazioni necessarie su tutto il parabrezza, adattandosi dinamicamente alla strada e all’ambiente circostante. La tecnologia consentirà di espandere l’uso degli HUD al passeggero per una migliore esperienza di intrattenimento e anche agli occupanti dei futuri veicoli a guida autonoma, fornendo informazioni e suggerimenti sui luoghi di interesse circostanti.

Secondo posto per i bolognesi di BathBac, con un nuovo sistema per gestire i bagni mobili all’insegna della qualità ambientale

blue bath secondo classificato 21 nini

BathBact offre al mercato una nuova generazione di bagni mobili, a impatto zero e basati su un processo batterico naturale. Il team BathBact è formato da diversi studenti universitari, tutti tra i 20 e i 25 anni.

La tecnologia permetterà di sostituire le sostanze caustiche e i profumanti usati nei bagni con un cocktail di microbi totalmente sicuro, che faccia il lavoro fin ad oggi compiuto dai prodotti chimici.

Terza posizione per  i ragazzi cesenati di NonStudio: un nuovo metodo di insegnamento per gli studenti, servono linguaggi nuovi

terzo classificato nuove idee nuove imprese 21

Facendo esperienza del poco coinvolgimento degli studenti in ambito scolastico, Non Studio ha intuito che lo strumento videoludico può essere una soluzione per rimettere gli alunni al centro dell’esperienza di apprendimento. NonStudio ha quindi l’obiettivo di insegnare in modo divertente e coinvolgente, grazie allo sviluppo di videogiochi educativi e innovativi, rendendo l’utente il vero protagonista di ogni esperienza. Il team è formato da ragazze e ragazzi fra i 20 e i 22 anni.

Gli altri premi speciali

Sono stati attribuiti altri riconoscimenti di sostenitori dell’iniziativa. 

  • Da San Marino Innovation, permanenza gratuita per il primo anno nel Regime Innovazione (valutazione e la certificazione gratuita) dal controvalore di 3.000 euro ancora a BATHBACT (Bologna):
  • La Società Unione Mutuo Soccorso di San Marino  ha assegnato 1000 euro a Titan Funghi (San Marino);
  • Studio Skema ha garantito ai primi tre classificati un percorso gratuito di assistenza e di supporto allo sviluppo concreto dell’iniziativa imprenditoriale della durata di 2 mesi, tramite servizi e consulenze 
  • “CesenaLab” offre un percorso di incubazione d’impresa di sei mesi a Morelli Tech (Bologna)
  • Da “Romagna Tech” un periodo di incubazione d’impresa di sei mesi a Easy Pach-Machines (Rimini)
  • Il Soroptimist International Club di Rimini fornisce un anno di consulenza fiscale, legale e notarile a imprese a prevalente presenza femminile a Develop-Players (Cesena)
  • Da Prospectra un percorso bimestrale gratuito di assistenza e di supporto allo sviluppo imprenditoriale ai progetti chi si insedieranno nella Repubblica di San Marino.

Hanno detto su Nuove Idee Nuove Imprese 2021

Per Stefano Fabbri di Studio Skema: “Nuove Idee Nuove Imprese è una magnifica iniziativa, ci rivediamo nello spirito innovativo quanto a organizzazione e struttura che lo studio ebbe nel 1993 alla sua nascita. Stare a contatto coi giovani regala energia, qui si respira entusiasmo e voglia di intraprendere”

Ha aggiunto Andrea Montanari di Riviera Banca Rimini : “Colpisce la preparazione di questi ragazzi, che hanno presentato business plan sostenibili con accenti sull’impatto sociale ed ambientale. Staremo loro vicini perché questa energia va alimentata”

PerAlberto Guerzoni di Deloitte & Touche: “Partecipare alla finale di Nuove Idee Nuove Imprese è da cinque anni, per me, una giornata fantastica. Siamo fra le prime cinque società di servizi professionali al mondo ma stare così vicini ai territori e a contatto coi ragazzi è una boccata d’ossigeno rigeneratrice”.

Jessica Tassinari di Prospectra afferma: “Assistiamo le imprese che operano nella Repubblica di San Marino come cooperativa di professionisti ci rivediamo in questo entusiasmo. L’accento sulla innovazione che si respira qui è davvero robusto, sostenere le startup è un dovere”.

Soci e Partner di Nuove Idee Nuove Imprese 

 Il concorso Nuove Idee Nuove Imprese è realizzato grazie al sostegno economico, tecnico-scientifico, logistico ed organizzativo dei Soci: Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini, SUMS Società Unione Mutuo Soccorso della Repubblica di San Marino, Confindustria Romagna, Uni.Rimini SpA – Società Consortile per l’Università nel riminese, Agenzia per lo Sviluppo Economico – Camera di Commercio della Repubblica di San Marino, Associazione Nazionale dell’Industria Sammarinese, Università degli Studi della Repubblica di San Marino, San Marino Innovation.

L’iniziativa beneficia del contributo economico di Crédit Agricole Italia, Deloitte & Touche SpA, RivieraBanca e Studio Skema, che forniscono anche sostegno didattico e tecnico-scientifico.

image_pdf