Romagna: contributi per la partecipazione fiere all’estero

120 mila euro alle MPMI delle province di Forlì-Cesena e Rimini per la partecipazione a fiere all’estero: al via il bando 2020 della Camera di commercio della Romagna.

di Eleonora Zaccheroni

Al via il nuovo bando della Camera di commercio della Romagna per la concessione di contributi per la partecipazione a fiere all’estero, per l’anno 2020. La Camera ha stanziato un fondo complessivo di 120.000 euro.

Lo scopo del “Bando di concessione di contributi per la partecipazione a fiere all’estero – Anno 2020” è quello di aiutare le micro, piccole e medie imprese (MPMI), delle province di Forlì-Cesena e Rimini, nella penetrazione nei mercati esteri attraverso la partecipazione alle manifestazioni fieristiche. Sostenere le imprese nella partecipazione alle fiere all’estero significa aumentare le possibilità di export dei loro prodotti e di sviluppo dell’attività.

A chi è rivolto il bando e per quali fiere all’estero

Possono partecipare al bando le micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o unità locali operative nelle province di Forlì-Cesena e Rimini, regolarmente iscritte nel Registro Imprese della Camera di commercio della Romagna.

Le MPMI, che intendono partecipare, devono possedere i requisiti previsti dal bando, tra cui quello di non aver beneficiato di altri interventi di natura pubblica per la stessa finalità. Le manifestazioni fieristiche per le quali potrà essere richiesto il contributo sono esclusivamente le fiere svolte all’estero (la fiera deve essere presente nei principali portali di settore come ad es. www.eventseye.com), organizzate in un periodo ricompreso tra il 01.01.2020 e il 31.12.2020.

Sopra dei fogli che, si intuisce, contengono cifre e calcoli, si vedono solo mani femminili: la destra fa calcoli con una calcolatrice e la sinistra - molto sfocata - digita  a pc. 
L'immagine è utilizzata per simboleggiare i contributi concessi per la partecipazione fiere all'estero

Il contributo concesso per la partecipazione a fiere all’estero

Il bando prevede contributi a fondo perduto per la partecipazione diretta, con un proprio spazio espositivo, alle fiere all’estero, organizzate nel 2020 (dal 1º gennaio al il 31 dicembre).

Ogni impresa può presentare una sola richiesta e il contributo concedibile non può superare il 50% delle spese ammesse (al netto di IVA).

Il contributo è calcolato fino a un massimo di 1.500 euro per partecipazioni a fiere nei Paesi dell’Unione Europea (escluse le manifestazioni svolte nel territorio della Repubblica di San Marino).

Per le fiere che si svolgono nei Paesi extra UE, invece, l’importo massimo concedibile è di 3.000 euro.

Tutti i contributi sono concessi in base al regime “de minimis” e non sono cumulabili con altri interventi pubblici relativi agli stessi costi ammissibili.

Quali sono le spese ammissibili, previste dal bando?

Le spese possono riguardare l’acquisizione dei servizi, come il noleggio e l’allestimento dell’area espositiva. Sono compresi gli eventuali servizi e forniture opzionali, quali energia elettrica, pulizia spazio espositivo, assicurazioni obbligatorie, ecc.

Sono ammissibili anche le spese per il servizio di hostess e interpretariato e il trasporto di materiali e prodotti, compresa l’assicurazione. Sono, invece, escluse le spese di viaggio e soggiorno, di trasferimento (come taxi e navette) e di rappresentanza e produzione di campionature.

Come partecipare al bando?

Le richieste di contributo per la partecipazione fiere all’estero devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov (Agef).

Logo: a sinistra tre file di pallini disposti in tre semicerchi (uno sopra l'altro, uno contiene l'altro)rivolti vero il basso, in colori crescenti, dall'azzurro al blu.
A destra la scritta Agef in blu e sotto, in grigio, Contributi erogati dalle Camere.
È il logo della piattaforma da utilizzare per la richiesta di contributi per la partecipazione fiere all'estero

Il bando è aperto dal 20 gennaio 2020e le domande possono essere presentate fino al 20 marzo 2020 (ore 21), salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili. Non possono essere accettate altre modalità di trasmissione delle domande.

Le domande saranno esaminate secondo l’ordine cronologico di arrivo delle richieste, verificando il possesso dei requisiti previsti dal bando di concessione di contributi per la partecipazione a fiere all’estero.

Maggiori informazioni, in particolare sui criteri di valutazione delle domande o le modalità di rendicontazione e liquidazione del contributo, sono contenute nel “Bando di concessione di contributi per la partecipazione a fiere all’estero – Anno 2020”.

Il bando e i moduli per la presentazione delle richieste sono pubblicati sul sito www.romagna.camcom.it, nella sezione “promuovi l’impresa / Internazionalizzazione”.

Per informazioni:
esterofc@romagna.camcom.itesterorn@romagna.camcom.it

image_pdf