Home > Innovazione > Silicon Valley, tre nuovi bandi per startup, imprese innovative e pmi

Silicon Valley, tre nuovi bandi per startup, imprese innovative e pmi

Silicon Valley, tre nuovi bandi per startup, imprese innovative e pmi

Nuove opportunità in collaborazione con Aster per facilitare i percorsi di internazionalizzazione. In due anni 51 aziende emiliano-romagnole hanno partecipato ai progetti regionali. L’assessore Costi: “La Regione Emilia-Romagna unico presidio italiano nell’area californiana. Positive le esperienze di startup e piccole medie imprese e nel 2018 quattro aziende potranno restare tre mesi” 

Bologna – Andare in Silicon Valley per fare esperienza sul campo, lì dove si concentrano il maggior numero di opportunità e conoscenze nei settori più avanzati e innovativi, dall’Ict ai servizi web, tornare in Emilia-Romagna per crescere, sviluppando la propria idea d’impresa. A due anni dall’avvio dei progetti negli incubatori tecnologici dell’area californiana, la Regione Emilia-Romagna rilancia la sua presenza alle porte di San Francisco con tre nuovi bandi per startup e imprese innovative in collaborazione con Aster. L’obiettivo è offrire strumenti avanzati per internazionalizzarsi e riportare i frutti in Emilia-Romagna. Un modello che funziona, visto che fra le aziende coinvolte dal 2015 nei progetti regionali si registra chi ha trovato finanziatori e chi ha chiuso contratti, con la grande maggioranza che dice di aver modificato il proprio modello di business dopo il periodo in Silicon Valley. 
“In questa fase storica di sfide globali abbiamo fortemente voluto che le giovani imprese appena nate o con idee in via di sviluppo guardassero oltre i propri confini e si aprissero al mondo-afferma l’assessore alle Attività produttive, Palma Costi, che stamattina nella sede della Regione a Bologna ha presentato i bandi-.Da qui l’idea nata qualche anno fa della Regione Emilia-Romagna di avviare una serie di attività realizzate in Silicon Valley con un presidio stabile a San Francisco gestito da Aster. Lo scorso anno lo abbiamo allargato anche alle Pmi e nel 2018 offriamo l’opportunità a quattro imprese di una permanenza di tre mesi. La Silicon Valley è il centro nevralgico dell’ecosistema mondiale di startup e innovazione dove si concentrano risorse per investimenti, ricerca, partner strategici e contatti commerciali globali, ambiente nel quale le nostre startup possono rafforzarsi e crescere, per sviluppare poi in Emilia-Romagna con ancora maggiori prospettive le loro idee d’impresa”. 
Due i programmi a disposizione delle imprese: il Mindset per 9 startup innovative e l’International Accelerator destinato a 4 realtà di impresa, che potranno partecipare a un percorso di accelerazione presso Plug and Play, uno dei più importanti incubatori della Silicon Valley. Un altro bando offre invece la possibilità di usufruire di una postazione gratuita per un mese all’interno di due incubatori della Silicon Valley. 

Il bilancio 
 
Dal 2015 sono state 51 le aziende emiliano-romagnole che hanno preso parte ai progetti formativi e di sviluppo del business con un impegno finanziario della Regione di 270 mila euro per il biennio 2015-2017, cui si aggiungono i 140 mila euro per i bandi 2018
La presenza dell’Emilia-Romagna in Silicon Valley ha dato vita inoltre a due importanti iniziative: il Mentor Board, un network di imprenditori delle aziende regionali più attive nel campo dell’Open Innovation (come BarillaLamborghiniCarpigiani) per supportare la crescita degli startup innovative attraverso consulenze gratuite. 
Dalla volontà degli imprenditori beneficiari del programma in Silicon Valley è stata invece creata l’associazione MindsettER per diffondere nel territorio regionale prassi e mentalità imprenditoriali della Silicon Valley e sostenere le start up nell’approccio al mercato. 
Sono 43 le startup emiliano-romagnole che hanno partecipato, dal 2015 ad oggi, al Mindset Program, il programma della durata di due settimane che prevede incontri con imprenditori e investitori americani per conoscere dall’interno il mercato e le modalità di lavoro della Silicon Valley. Un terzo operano nell’Ict, con un 16% nel food e altrettante nell’health. Un’azienda su cinque ha trovato finanziamenti, anche consistenti, per sviluppare l’attività d’impresa, mentre un terzo degli imprenditori ha chiuso o sta chiudendo contratti con contatti aperti in Silicon Valley. Quasi tutti dichiarano di aver significativamente modificato il proprio modello di business in seguito al periodo in Silicon Valley (il report completo è su http://www.aster.it/en/pubblicazioni). 
Altre otto piccole e medie imprese innovative hanno invece preso parte al Business Match, un programma intensivo di formazione, con incontri con investitori e b2b. 
Queste le imprese interessate: Met di San Lazzaro di Savena (Bo) che si occupa di  apparecchiature generatrici di ozono per applicazione nel settore agro-alimentare e medicale; Italdron di Ravenna che produce droni professionali; Xeo4 di Piacenza che opera nel campo della communication M2M (machine to machine) e realizza soluzioni per il telecontrollo e monitoraggio di impianti remoti; Innetecdi Ravenna impegnata nella gestione stampa, scansione e monitoraggio dei flussi documentali; Glassup di Modena impegnata nella realtà aumentata e smart glass; Complanetdi Ravenna che opera nel campo della communication M2M; Topjet di Fiorano Modenese (Mo) attiva nelle soluzioni industriali di marcatura e codifica; weAR di Ferrara che si occupa di realtà aumentata e di soluzioni di location intelligence. 

I nuovi bandi in dettaglio 

Mindset Programè un programma progettato per accelerare le idee innovative di 9 startup della regione. Il programma sarà organizzato tra San Francisco e la Silicon Valley dal 5 a 16 marzo 2018, si articolerà in workshop (raccolta investimenti, gestione finanze, collaborazioni sul mercato americano),visite a incubatori, acceleratori, grandi aziende, università e centri di ricerca e, infine, partecipazione aincontried eventi. Scadenza per la presentazione della candidatura: 18 gennaio 2018
International Acceleratorè un programma progettato per accelerare la crescita di 4 imprese innovative della regione. Le imprese selezionate saranno ammesse, dal 3 aprile al 29 giugno 2018, negli spazi di Plug and Play a Sunnyvale, in Silicon Valley. Scadenza: 1 febbraio 2018. 
Il bando a sportelloDesk in Silicon Valley mette a disposizione delle imprese innovative dell’Emilia-Romagna un desk (Sunnyvale o San Francisco) per la durata di un mese. Scadenza: 31 maggio 2018. 
 
 

Maggiori informazioni sull’attività dell’Emilia-Romagna in Silicon Valley su: http://www.emiliaromagnainsiliconvalley.it/ 

 


Redazione Econerre

Econerre è una rivista di attualità e analisi economica dedicata all’Emilia-Romagna che offre un panorama completo e aggiornato dell’economia emiliano-romagnola, esperienze aziendali, scenari evolutivi, settori produttivi, internet, innovazione, ricerca, internazionalizzazione, attività delle Camere di commercio. La rivista propone inoltre approfondimenti, studi e indagini dell’Ufficio Studi di Unioncamere come congiuntura trimestrale, export, agro-alimentare, turismo.