Reggio Emilia: tutto pronto per Camera Orienta

orientarsi ad occchi aperti

L’iniziativa Camera Orienta in programma giovedì 21 febbraio


di Matteo Ruozzi

Sono oltre 200 gli studenti reggiani che giovedì 21 febbraio parteciperanno all’evento “CameraOrienta”, organizzato dalla Camera di Commercio nell’ambito del programma sull’orientamento al lavoro e alla cultura di impresa.

L’obiettivo dell’iniziativa è il presentare ai giovani l’evoluzione del lavoro nel territorio e la valutazione delle opportunità lavorative che possono presentarsi dopo la scuola secondaria superiore.

IL FUTURO PER LAVORO E IMPRESA: 200 STUDENTI A “CAMERAORIENTA”

Il Programma di Camera Orienta del 21 febbraio a Reggio Emilia

Gli studenti coinvolti frequentano l’Istituto “Scaruffi Tricolore”, l’Istituto “Motti” e il Convitto nazionale “Corso” di Correggio.

L’orientamento alle scelte di studio e lavoro – sottolinea il presidente della Camera di Commercio, Stefano Landi – è un’asse portante delle attività del sistema camerale, che esercita, in coerenza con la propria missione istituzionale, un ruolo di collegamento tra sistema formativo e mondo produttivo in un’ottica di valorizzazione delle risorse umane e delle competenze”.


Prosegue LandiL’obiettivo delle nostre azioni è di indirizzare e agevolare i processi decisionali delle persone, favorendo una maggiore e migliore conoscenza del mercato del lavoro e delle sue dinamiche e fornendo strumenti per valutare le diverse alternative formative e i possibili sbocchi professionali anche nella direzione dell’autoimpiego legato a nuove iniziative imprenditoriali”.

“In questo percorso – conclude il presidente della Camera di Commercio – ci avvaliamo anche del Sistema Informativo Excelsior, che la Camera di Commercio realizza sul territorio in collaborazione con Unioncamere e Anpal, per fornire le indicazioni che emergono dai programmi occupazionali delle imprese dell’industria e dei servizi”.

Nel corso dell’incontro del 21 febbraio – che si terrà nella sala convegni dell’hotel Mercure Astoria con inizio alle ore 10 – Guido Caselli (responsabile del Centro studi di Unioncamere Emilia-Romagna) parlerà sul tema “La struttura socioeconomica della provincia di Reggio Emilia e il mercato del lavoro tra presente e futuro”.

I lavori proseguiranno poi con una tavola rotonda sul tema “Competenze e prospettive occupazionali: il punto di vista delle imprese”, moderata dal direttore di Telereggio, Mattia Mariani, alla quale parteciperanno tre imprenditori appartenenti a differenti settori.

Si tratta di Franco Manfredini, presidente di Casalgrande Padana S.p.A., Claudio Lodi, amministratore delegato di Lodi S.p.A. e Corrado Gigli, presidente Gigli Costruzioni S.r.l., che porteranno la loro esperienza in relazione alle figure professionali maggiormente richieste dalle loro imprese ed agli sbocchi occupazionali presenti sul nostro territorio.