Home > Flash News > Marposs in Germania fa shopping con un nuovo ingresso

Marposs in Germania fa shopping con un nuovo ingresso

Il gruppo bolognese Marposs in Germania ha acquisito il 100% dell’azienda tedesca Lehren-und messgerätewerk Schmalkalden GmbH, attiva in Turingia nella produzione di calibri meccanici. L’operazione mira a consolidare la presenza del Gruppo presieduto da Stefano Possati 

Marposs, gruppo bolognese fornitore di strumenti di misurazione e controllo ad elevata precisione per l’ambiente d’officina, ha acquisito il 100% di Lehren-Und Messgerätewerk Schmalkalden GmbH, azienda tedesca situata in Turingia, attiva nella produzione di calibri meccanici standard così come di più complesse applicazioni tailor-made.

Marposs in Germania con Schmalkalden, azienda con un fatturato annuo superiore ai 10 milioni di euro.

Schmalkalden è stata fondata nel 1938 dai fratelli Mahr. L’azienda si è distinta negli anni per il suo approccio alla qualità, volto a ottenere standard sempre più elevati attraverso investimenti in moderne attrezzature e macchine utensili all’avanguardia. L’evoluzione tecnologica, unita alla consulenza esperta dei propri dipendenti e all’assistenza completa offerta in ogni fase del processo di produzione, ha reso Schmalkalden un player affermato nel mercato tedesco, permettendole di raggiungere un fatturato annuo superiore ai 10 milioni di Euro.

L’ingresso di Schmalkalden nel Gruppo Marposs offrirà all’azienda opportunità di sinergie mirate alla crescita. La struttura continuerà ad operare in maniera indipendente sul mercato ed a promuovere il proprio marchio; il management e il personale continueranno le proprie attività garantendo il miglior livello di servizio e di supporto ai propri clienti.

L’azienda tedesca continuerà in maniera indipendente sul mercato e a promuovere il proprio marchio

L’acquisizione di un’azienda tedesca specializzata in una linea di prodotti tradizionale, dedicata alla misura, ha l’obiettivo di ampliare e consolidare la presenza del Gruppo Marposs in Germania.

Questa strategia di acquisizioni, come confermato dal presidente di Marposs, Stefano Possati, è stata una delle chiavi principali della crescita del Gruppo negli ultimi anni, assieme agli investimenti in R&D ed al corrispondente potenziamento delle strutture di assistenza e di vendita. L’acquisizione di Schmalkalden rientra appieno all’interno di questa strategia di crescita.

Marposs fu fondata dall’ingegner Mario Possati nel 1952 e si è sempre contraddistinta nella fornitura di soluzioni all’avanguardia per il controllo qualità in ambiente d’officina, che vanno dalla misura di precisione di componenti meccanici prima, durante e dopo il processo di lavorazione, ai controlli dei processi e delle condizioni della macchina utensile, dai controlli di tenuta per tutti i settori industriali, a linee automatiche di montaggio e controllo.

Marposs è fornitore primario dei maggiori costruttori automobilistici, così come dei settori aerospaziale, biomedicale, dell’elettronica di consumo e del vetro; il Gruppo conta oggi oltre 3.500 dipendenti a livello mondiale ed è presente con oltre 80 sedi proprie, in 25 diversi paesi.