Fondo Starter: nuova finestra per le domande

logo starter

 

Ancora una opportunità per le imprese dal Fondo Starter: nuova scadenza a inizio maggio 

Riapre il Fondo Starter della Regione Emilia-Romagna per accedere al credito agevolato dedicato alla competitività e l’attrattività delle imprese.  L’obiettivo è favorire la nascita di nuove imprese e a sostenere la crescita di quelle operanti nel settore della Stategia di specializzazione intelligente. I finanziamenti sono rivolti a progetti di innovazione produttiva e di sviluppo organizzativo, per introdurre l’utilizzo di strumenti ICT, per ristrutturazioni e acquisto macchinari, attrezzature, licenze, e per le spese relative a consulenze specialistiche.

Fondo Starter: per chi

Il fondo è rivolto piccole imprese in forma singola o associata, con un massimo di 5 anni di attività.  La dotazione complessiva del Fondo Starter ammonta a 12,9 milioni di euro ed è finanziabile il 100% del progetto presentato. Il Fondo concede finanziamenti a tasso agevolato con una compartecipazione pubblica al 70% a tasso zero e una privata bancaria al 30% a tassi convenzionati e agevolati.  I finanziamenti devono avere importi da un minimo di 20.000 euro a un massimo di 300.000 euro, per una durata compresa tra 36 e 96 mesi.

Lo strumento riapre dal 29 marzo all’11 maggio 2021.

Per le domande e eventuali quesiti è disponibile il modulo di compilazione sul sito del gestore del Fondo Starter.

Già in passato erano stati riaperti i termini come già segnalato su Econerre

image_pdf