Home > Primo piano > La subfornitura verso nuovi orizzonti con gli incontri di Mecspe

La subfornitura verso nuovi orizzonti con gli incontri di Mecspe

Incoming di operatori esteri alla fiera Mecspe 9-10 giugno per incontri con imprese emiliano-romagnole. Adesioni fino al 5 maggio

Nuove prospettive di business per le imprese della subfornitura. A offrirle è la manifestazione fieristica “Mecspe”, in programma a Bologna Fiere nelle giornate del 9 e 10 giugno, durante le quali Unioncamere e le Camere di commercio dell’Emilia-Romagna promuovono incontri individuali di aziende regionali con operatori (buyer/importatori) del settore provenienti dall’area del Maghreb (Algeria, Marocco, Tunisia), Egitto e Turchia, tutti Paesi dove già da alcuni anni la presenza italiana riscuote crescente successo. Grazie alla disponibilità della società organizzatrice Senaf srl dopo l’interesse manifestato dal mondo delle imprese la scadenza delle domande di partecipazione è stata posticipata a venerdì 13 maggio (ore 14).

Le modalità per accedere agli incontri di Mecspe

E’ prevista la partecipazione di una media di 5 imprese per ogni provincia dell’Emilia-Romagna, con prelazione per quelle espositrici della fiera Mecspe, fatto salvo la possibile ripartizione delle imprese tra più province (tenendo conto dell’ordine cronologico di arrivo).

Le imprese dovranno inviare la domanda esclusivamente in modalità telematica tramite la piattaforma webtelemaco http://webtelemaco.infocamere.it 

Le modalità per la selezione delle aziende e i termini di partecipazione sono definiti nel documento informativo e nella domanda di partecipazione sul sito di Unioncamere Emilia-Romagna (www.ucer.camcom.it)

L’attività è organizzata nell’ambito delle attività del Programma Integrato di attività 2022 per l’internazionalizzazione per supportare le imprese ad affacciarsi sui mercati internazionali.

 

image_pdf