Dalla Camera di Piacenza contributi alle imprese

sede Camera Piacenza

L’ente di piazza Cavalli a Piacenza ha approvato un bando per la concessione di contributi alle imprese per la ripresa delle attività economiche

La Camera di commercio di Piacenza ha approvato il “Bando per la concessione di contributi per la ripresa in sicurezza delle attività economiche, nel quadro della emergenza sanitaria COVID-19”. In particolare l’Ente camerale intende fornire un supporto concreto alle piccole imprese che hanno fino a 10 dipendenti ed un fatturato inferiore a 1.500.000 euro, impegnate nella ripartenza in sicurezza delle rispettive attività economiche, a seguito del blocco cagionato dalle misure di prevenzione della diffusione del coronavirus.

I costi che saranno rimborsati sono proprio quelli legati alla messa in sicurezza sanitaria dei locali aziendali, funzionali alla prevenzione della diffusione del virus Covid-19 tra i lavoratori ed i terzi. Il contributo è riconosciuto in misura pari al 70% dei costi sostenuti, fino a un ammontare massimo di 3.000 euro. L’investimento minimo richiesto è pari a 1.500 euro.

Gli interventi vanno realizzati tra il 23 febbraio e il 31 ottobre 2020.

Le spese cofinanziate dalla Camera di commercio sono legate all’acquisto e installazione di impianti, attrezzatture e dispositivi che consentano di riattivare e di proseguire l’attività aziendale con garanzia di massima protezione per i lavoratori e i terzi; all’attivazione di servizi di sicurezza;  agli interventi di igienizzazione e/o sanificazione degli ambienti, degli strumenti e degli indumenti di lavoro; all’acquisto di impianti, macchinari e attrezzature per igienizzare/sanificare in autonomia ambienti, strumenti ed indumenti di lavoro; all’acquisto di soluzioni disinfettanti e dispositivi di protezione individuale e altri dispositivi di sicurezza atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione al contagio.

Le domande dovranno essere inviate dalle ore 8 del giorno 16 giugno 2020, alle ore 20 del giorno 31 ottobre 2020.

Per l’inoltro della domanda è ammessa unicamente la modalità telematica , attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere. 

L’assegnazione del contributo avviene in base all’ordine cronologico di ricezione delle domande, fino ad esaurimento della dotazione del fondo, attualmente di 300.000 euro. L’Ente camerale si riserva la possibilità di ampliare la dotazione del fondo qualora si rendessero disponibili ulteriori risorse o di disporre la chiusura anticipata del bando in caso di esaurimento del fondo stesso.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la home page del sito istituzionale www.pc.camcom.it.

Camera di Piacenza e progetto regionale 

logo fondo camerale

La Camera di commercio di Piacenza ha aderito anche al progetto di Unioncamere Emilia-Romagna, preordinato a sostenere le imprese colpite dalle misure di contenimento del covid-19. Con tale intervento, si è voluto fornire una risposta istituzionale unitaria e potenziata nei confronti delle imprese dei rispettivi territori. E’ stato pertanto costituito un fondo regionale destinato ad abbattere i costi per l’accesso al credito, attraverso l’intervento dei Confidi. I Confidi ammessi erogheranno infatti contributi in conto interessi attualizzati e per l’abbattimento del costo della garanzia alle piccole e medie imprese. La Camera di commercio, consapevole della necessità di preservare la catena dei pagamenti e pertanto la liquidità delle imprese, ha messo a disposizione 800.000 euro. Per accedere a tali agevolazioni occorre riferirsi ai Confidi ammessi e individuabili sul sito istituzionale della Camera di commercio www.pc.camcom.it.  

image_pdf