Valentina Borghi presidente di Bonifica Renana

valentina borghi

 

Al vertice di Bonifica Renana va Valentina Borghi, prima presidente donna. Nel CdA anche Ferro, Degli Esposti, Cesari, Cristofori, Turrini e Rodeghiero

Valentina Borghi è la nuova presidente del Consorzio della Bonifica Renana. Presidente di Coldiretti Bologna e vice di Coldiretti Emilia Romagna, 44 anni, laureata in Economia e con master su Piccole e medie imprese e transizione generazionale alla Cattolica, nonché titolare dell’azienda Funghi Valentina di Minerbio, Valentina Borghi è la prima donna in assoluto a essere eletta presidente della Bonifica Renana. A lei vanno le congratulazioni del presidente regionale di Coldiretti, Nicola Bertinelli a nome di tutta la Coldiretti Emilia Romagna.

Assumo un incarico di grande responsabilità – ha detto la neo presidente per il mandato 2021-2025 – il ruolo della Bonifica Renana è determinante e strategico per la nostra agricoltura e l’obiettivo è far sì che il suo sia un servizio sempre più attivo all’interno del sistema della bonifica, chiamata a garantire sicurezza e sviluppo anche di fronte ai sempre più evidenti mutamenti climatici”.

Il comprensorio di competenza della Bonifica Renana ha un’estensione territoriale di circa 342.500 ha, pari a 1.876 km quadrati (1.191 in pianura e 685 in montagna) che interessa 39 Comuni nelle province di Bologna, Ferrara e Firenze.

Oltre a Valentina Borghi, nel consiglio di amministrazione

Del Comitato Amministrativo fa parte per Coldiretti anche Antonio Ferro mentre nel Consiglio d’Amministrazione consortile sono stati eletti, tra gli altri, Andrea Degli Esposti, Maurizio Cesari, Gabriele Cristofori, Alberto Rodeghiero e Astro Turrini.

 

image_pdf