BPER cambia senza modenesi al vertice del Cda

logo Bper

 

Flavia Mazzarella presidente succede a Pietro Ferrari, Pier Luigi Montani amministratore delegato subentra ad Alessandro Vandelli alla testa di BPER. Entrambi i nuovi dirigenti dalla lista di Unipol

Bilancio 2020, distribuzione del dividendo da 0,04 euro e nomina per il triennio 2021-2023 del nuovo Consiglio di amministrazione dopo l’uscita dell’a.d. Alessandro Vandelli, da 37 anni nella banca modenese.

Ha approvato tutto l’assemblea dei soci di Bper Banca, riunita in unica convocazione e da remoto al Forum Monzani di Modena.

Il Cda ha proceduto poi anche alla nomina delle cariche sociali:

Montani a.d. Bper

Piero Luigi Montani è il nuovo amministratore delegato, Flavia Mazzarella, ex vice direttrice dell’Isvap e al vertice di Banca Finnat, Flavia Mazzarelladiventa presidente succedendo al numero uno di Confindustria Pietro Ferrari.

Entrambi i nuovi dirigenti erano indicati nella lista di Unipol. Dunque, si entra nel vivo del nuovo corso dopo l’annuncio dello stesso socio di peso (al 20%), che a metà marzo con l’a.d. Carlo Cimbri ha archiviato l’era Vandelli (i cui ultimi anni sono trascorsi con l’industriale Pietro Ferrari, a sua volta uscito, alla presidenza). Adesso Bper, dice Cimbri, è la quarta banca italiana e deve passare da un profilo ‘good’ a uno ‘great’. E questo al di là della chiacchierata fusione di Bper Banca con Banco Bpm, considerata da diversi osservatori un’ipotesi “naturale” nell’ambito della nuova fase ma tuttora prematura.

BPER cambia: Motani a.d. e Mazzarella presidente

logo bper

Nel dettaglio delle operazioni assembleari per il Cda, la ‘Lista numero 1’, presentata dallo studio Legale Trevisan e Associati per conto dei fondi, ha ottenuto il 44,26% dei voti espressi in assemblea e il 23,71% del capitale sociale complessivo: ha eletto come amministratori Silvia Elisabetta Candini, Alessandro Robin Foti e Marisa Pappalardo. La Lista 2, presentata dal socio Fondazione di Sardegna, ha ottenuto il 19,76% (il 10,59% del capitale): ha nominato Riccardo Barbieri, Alessandra Ruzzu, Gianfranco Farre, Monica Pilloni e Cristiano Cincotti. Infine, la Lista 3, quella di Unipol, ha raccolto il 35,29% dei voti e il 18,91% del capitale: ha eletto, oltre a Montani e Mazzarella, Gianni Franco Papa, Elena Beccalli, Maria Elena Cappello, Gian Luca Santi e Roberto Giay. Sulle tre liste non ci sono stati né voti contrari né astensioni, mentre i non votanti sono risultati pari allo 0,69% dei voti e allo 0,37% del capitale. (Lud/ Dire)

Fonte: Agenzia DIRE

logo dire

image_pdf