Apt Servizi Emilia-Romagna: conferma totale del Cda

Davide Cassani
Confermati i membri del consiglio di amministrazione di APT Servizi Emilia-Romagna. Alla presidenza resta Davide Cassani 

 
 
Nei giorni scorsi si è riunita l’Assemblea dei Soci della società APT Servizi Emilia-Romagna, braccio operativo dell’Assessorato al Turismo della Regione Emilia-Romagna per il rinnovo delle cariche istituzionali. Riconfermati in blocco gli attuali componenti il Consiglio di amministrazione dell’ente che avevano assunto l’impegno nel 2018.

APT Servizi le nomine

Mandato confermato come presidente a Davide Cassani, per nomina diretta della Regione Emilia-Romagna.
Bis anche per due donne come consiglieri: la ravennate Monica Ciarapica (che è presidente di Confesercenti Ravenna e Cesena) per nomina congiunta della Regione e di Unioncamere Emilia-Romagna e la riminese Patrizia Rinaldis (numero uno dell’Associazione Albergatori di Rimini), per nomina diretta della Regione Emilia-Romagna. Fiducia confermata anche agli altri due consiglieri: il bolognese Giovanni Trombetti (che guida Bologna Welcome) e il modenese Amedeo Faenza (vice presidente vicario di Federalberghi Emilia-Romagna), per nomina diretta di Unioncamere Emilia-Romagna.
 

Il presidente e i consiglieri: i profili 

Davide Cassani ha svolto attività agonistica come ciclista in club professionistici dal 1982 al 1996, dimostrandosi poi un apprezzato commentatore televisivo delle gare ciclistiche per Rai Sport, fino alla nomina a CT della nazionale da parte della Federazione ciclistica italiana fino al 30 settembre del 2021, quando è scaduto il suo contratto. Durante il suo mandato la nazionale ha conquistaro due mondiali a cronometro (entrambi vinti da Filippo Ganna nel 2020 e nel 2021) e quattro europei in linea (Matteo Trentin nel 2018Elia Viviani nel 2019Giacomo Nizzolo nel 2020Sonny Colbrelli nel 2021). Sfiorato il titolo iridato della prova in linea nel 2019, con l’argento di Matteo Trentin, battuto nella volata a tre all’arrivo dal danese Mads Pedersen.

Da dirigente sportivo, si deve a lui l’impulso per il ritorno del Giro d’Italia Under 23 in Emilia-Romagna , nel giugno 2017, quando qui si disputarono tre tappe, con la regione protagonista della 40esima edizione insieme a Marche e Abruzzo, per un tracciato che volle essere anche un segno di vicinanza e solidarietà ai territori colpiti negli ultimi anni da drammatici terremoti. Inoltre, sempre a lui si deve la nascita della Gran Fondo che porta il suo nome, considerata la classicissima d’apertura della stagione del ciclismo amatoriale, e con una grande attenzione al ciclismo giovanile, con la categoria riservata ai giovanissimi. Una manifestazione che si svolge a Faenza e pensata anche nella logica dei grandi eventi sportivi come occasione di sviluppo e promozione turistica del territorio.  Si deve a una sua felice intuizione l’organizzazione dei Campionati del mondo di ciclismo su strada a fine settembre 2020 a Imola nel difficile periodo di uscita dalla prima ondata della pandemia. È stata la seconda edizione di un campionato del mondo tenutosi nella cittadina emiliano-romagnola, dopo quella del 1968, 

Gli altri consiglieri 

Amedeo Faenza

E’ un albergatore di Modena e gestisce  con la famiglia il Vittoria Hotels Group, tra i quali il Milano Palace Hotel della catena Best Western. E’ presidente di Federalberghi Modena, vicepresidente vicario di Federalberghi Emilia-Romagna (con delega al Settore Appennino). Membro del Consiglio Direttivo e della Giunta Esecutiva di Federalberghi nazionale. E’ stato vicepresidente della Camera di commercio di Modena.

Giovanni Trombetti

E’ albergatore di Bologna, membro di una famiglia di tradizione lavorativa nel settore alberghiero. E’ proprietario e direttore generale e commerciale del Savoia hotel Garganelli Restaurant e Boutique Hotel & Restaurant Calzavecchio. Vice presidente di Federalberghi di Bologna.

Patrizia Rinaldis

Albergatrice a Rimini dal 1987, dall’età di 24 anni, con un contratto di partecipazione nell’albergo di famiglia. E’ direttrice dell’hotel Ivano di Rimini. Nel 1991 ha conseguito  un master di management e marketing turistico della durata di due anni presso lo IAL di Ravenna. Promotrice del gruppo di Giovani Albergatori della Riviera di Rimini dal 2006 dopo aver ricoperto il ruolo per 6 anni come vicepresidente ed è presente dal 1994 nel consiglio di amministrazione. Presidente e amministratore delegato di AIA Servizi srl dal 2007. Membro del Consiglio direttivo di Federalberghi Nazionale e della Giunta di Federalberghi Emilia-Romagna. Consigliere e membro della Giunta della Camera di commercio della Romagna, è stata rappresentante del sistema camerale regionale di Concertazione turistica regionale. E’ stata docente all’istituto Malatesta di Rimini di “qualità totale” certificazione di qualità delle imprese alberghiere.

Monica Ciarapica

Albergatrice di Cervia, proprietaria dell’Hotel Commodore e presidente di Confesercenti della provincia di Ravenna (prima imprenditrice al vertice dell’associazione dal 1949 ad oggi). E’ membro della Presidenza e della Giunta nazionale di Assohotel e della presidenza della Giunta di Confesercenti Emilia-Romagna.

 

image_pdf