Home > News > Kevin Bravi nuovo presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna

Kevin Bravi nuovo presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna

Eletto all’unanimità, Kevin Bravi, 31 anni, è il nuovo presidente del Comitato regionale Giovani Imprenditori dell’Industria di Confindustria Emilia-Romagna per il triennio 2018-2020.

Il nuovo presidente, eletto all’unanimità dai rappresentanti dei Gruppi Giovani Imprenditori della regione, entra a far parte del Comitato di Presidenza guidato da Pietro Ferrari.

Kevin Bravi è vice presidente e consigliere delegato di L.M.S. – X’s Milano, azienda del Gruppo Bravi del settore abbigliamento; fondatore e presidente di Revive, start up innovativa nel campo delle biotecnologie per il settore moda e commercio internazionale su piattaforma web. Sino a questa nuova nomina aveva rivestito l’incarico di Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Forlì-Cesena. Il presidente Bravi si appresta a definire la propria squadra di Presidenza, che sarà ufficializzata nelle prossime settimane.

“L’Emilia-Romagna – ha dichiarato il neo presidente regionale dei Giovani imprenditori – è la regione ‘numero uno’ per crescita del Pil, eccellenza internazionale per esportazione manifatturiera e con dati di crescita dell’occupazione femminile tra i migliori d’Italia. Sarà compito della mia nuova squadra di Presidenza puntare per il prossimo triennio su progetti che incentivino le imprese ad avviarsi sempre di più su temi inerenti l’Industria 4.0 come l’innovazione tecnologica dei processi e la digitalizzazione. Abbiamo a disposizione un gruppo di giovani imprenditori coeso e qualità, abituato a creare trend e generare contenuti progettuali. La ricetta essenziale per continuare a dare il nostro contributo alle nuove generazioni di imprenditori”.

Kevin Bravi succede a Claudio Bighinati, che ha guidato i Giovani Imprenditori di Confindustria regionale dal 2014 al 2017.


Redazione Econerre

Econerre è una rivista di attualità e analisi economica dedicata all’Emilia-Romagna che offre un panorama completo e aggiornato dell’economia emiliano-romagnola, esperienze aziendali, scenari evolutivi, settori produttivi, internet, innovazione, ricerca, internazionalizzazione, POR FESR Emilia-Romagna 2014-2020. attività della Regione Emilia-Romagna e delle Camere di commercio. La pubblicazione on line propone approfondimenti, studi e indagini dell’Ufficio Studi di Unioncamere Emilia-Romagna come l’indagine congiunturale trimestrale, export, agro-alimentare, turismo.