Romagna Young – i giovani progettano il futuro

Riaperte le attività del progetto “Romagna Young: costruttori di futuro”, lanciato dalla Camera di commercio della Romagna ad aprile 2019

Le attività del progetto “Romagna Young: costruttori di futuro”, sono riprese lo scorso 6 novembre, con un Bootcamp organizzato nella sede di Forlì della Camera di commercio della Romagna.

Al Bootcamp, un vero campo di addestramento, hanno partecipato oltre 70 studenti, dai 16 ai 18 anni, provenienti da alcune scuole di Forlì, Cesena e Rimini.

Il progetto “Romagna Young: costruttori di futuro”

Il progetto, lanciato ad aprile 2019 a Cesena, è inserito nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento. È promosso dalla Camera di commercio della Romagna insieme con l’Ufficio Scolastico Regionale, il Piano Strategico di Rimini, la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Art-ER e ANPAL Servizi.

L’obiettivo del Progetto “Romagna Young” è la realizzazione di proposte e soluzioni innovative e sostenibili per la Romagna del futuro. Sono sette le aree tematiche interessate: welfare e coesione; ambiente e ambienti di vita; paesaggio, identità storico-culturale; wellness, benessere e stili di vita; linguaggi e innovazione; economia e lavoro; cittadinanza e partecipazione.

Oltre agli studenti, il progetto coinvolge imprenditori, manager e amministratori per i quali è aperta una la call La Romagna dei giovani cerca Pionieri.I Pionieri sono imprenditori, amministratori, manager disponibili a condividere le proprie scelte professionali ed esperienze e ad accompagnare gli studenti verso una partecipazione attiva ai piani di sviluppo del territorio.

Il Bootcamp

Il Bootcamp di riavvio delle attività del progetto “Romagna Young” ha impegnato l’intera mattinata e si è aperto con l’interessante intervento del dott. Guido Caselli – Direttore Centro Studi Unioncamere Emilia-Romagna – “In viaggio verso il non ancora inventato. Il lavoro che verrà”.

Attraverso Italo Calvino, Giorgio Gaber, Jim Carry e Fantozzi, il dott. Caseli è riuscito a coinvolgere i ragazzi nell’analisi del delicato e particolare periodo storico, sociale e culturale che stiamo vivendo, focalizzandosi sulla trasformazione dei fabbisogni occupazionali delle imprese di oggi e le nuove professioni del domani. I Ai ragazzi, poi, è stato chiesto di inviare simbolicamente una cartolina al proprio futuro, scrivendo parole, frasi e citazioni più significative dell’intervento del dott. Caselli.

4 pannelli con attaccate le cartoline azzurre sulle quali i ragazzi del Bootcamp del progett oRomagna Young hanno scritto messaggi al proprio futuro
Cartoline al futuro

Dopo la riflessione, la pratica

Successivamente, a ogni team, capeggiato da un Pioniere, è stato assegnato il compito di costruire un totem, un simbolo dell’ area tematica su cui lavorano, creato interamente da materiali di riciclo.

Dall'alto si vedono i ragazzi, i professori e i pionieri (imprenditori tutor), del progetto Romagna Young, che stanno  costruendo, con materiale di riciclo (cartoni, giornali, bottigliette di plastica), i totem che rappresentano le aree tematiche su cui lavorano

I Totem sono stati poi uniti dai ragazzi con dei nastri a significare come un futuro sostenibile e intelligente sia possibile solo con l’innovazione integrata di tutti gli asset della Romagna. Le cartoline e i totem sono in esposizione nell’atrio della sede di Forlì della Camera di Commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini (corso della Repubblica 5).

Bootcamp del porgetto Romagna Young: ragazzi che stanno ritagliando cartoni e quotidiani e usando bottigliette di plastica nell'ambito del Bootcamp del progetto Romagna Young
Bootcamp del progetto Romagna Young: dall'alto si vedono alcuni ragazzi e i totem realizzati con materiale di riciclo (cartoni, giornali, bottigliette di plastica). I totem sono uniti da nastri colorati.
I nastri uniscono i totem: per un futuro sostenibile e intelligente è necessario unire tutti gli asset della Romagna

Grazie pionieri!

Fondamentale e degno di riconoscenza il contributo dei Pionieri, che hanno supportato il lavoro dei ragazzi, raccontandogli le loro scelte ed esperienze professionali per aiutarli nell’approfondimento delle tematiche. Ma il loro impegno non si è fermato ai buoni consigli e si sono lasciati coinvolgere attivamente nella realizzazione dei totem. Un vero lavoro di squadra.

Come diventare un Pioniere per progetto Romagna Young: costruttori di futuro”?

Sono ancora aperte le candidature per diventare Pionieri e contribuire così a fare crescere il progetto e sostenere i ragazzi nella progettazione del futuro.

Per candidarsi o per maggiori informazioni visitare il sito www.romagna.camcom.it, nella sezione Servizi per il cittadino e il territorio/Orientamento, alternanza e placamento/Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (ex Alternanza scuola-lavoro)/Romagna Young: Costruttori di futuro.
Oppure contattare occupazione@romagna.camcom.it

Cosa c’è nel futuro di Romagna Young?

La prossima tappa del progetto sarà il RYhackathon, una maratona di idee, durante la quale sarà lanciata una sfida e i ragazzi, nei singoli team, avranno il compito di trovare delle soluzioni che siano in grado di aiutare lo sviluppo strategico della Romagna.

image_pdf