Home > Innovazione > Porte aperte di laboratori e imprese in Emilia-Romagna

Porte aperte di laboratori e imprese in Emilia-Romagna

emiliaromagnalogo

Con la prima edizione di Emilia-Romagna Open dal 26 al 29 settembre Porte aperte di laboratori di ricerca e imprese. L’iniziativa è collegata alla “Notte europea dei ricercatori”. Disponibilità da confermare entro il 6 settembre

Le imprese grandi e piccole, i laboratori di ricerca industriale e le eccellenze del sistema dell’innovazione regionale apriranno le proprie strutture nel periodo da giovedì 26 a domenica 29 settembre 2019 ai cittadini, per avvicinare il pubblico ai luoghi della ricerca e della produzione.

Porte aperte di laboratori e imprese

Dispositivi OLED di 1cm2 di area fabbricati nei laboratori del Tecnopolo in collaborazione con CNR ISOF

Con l’iniziativa Emilia-Romagna Open, promossa dalla Regione, in collaborazione con la società consortile Art-ER, imprenditori e ricercatori hanno l’opportunità di far conoscere il loro ingegno e i risultati del proprio lavoro, mostrando come il talento produce valore, competitività e sviluppo per il territorio e benessere per le persone. Un’occasione unica per svelare il “dietro le quinte” di produzioni di eccellenza e per aprire le porte dei musei aziendali e dei centri di ricerca.

L’iniziativa è collegata alla Notte europea dei ricercatori, che si tiene il 27 settembre 2019, in contemporanea con oltre 340 città in Europa, di cui circa 50 in Italia. La prima edizione di Emilia-Romagna Open è finanziata con il Programma operativo regionale del Fesr, nel quadro della politica di coesione per la crescita economica e l’attrattività del territorio.

notte europea ricercatori

Emilia-Romagna Open – commenta Palma Costi, assessore regionale alle Attività produttive – è il nostro ringraziamento alle imprese e ai laboratori di ricerca industriale che in questi anni hanno creato valore entrando a far parte dei network territoriali e internazionali dell’innovazione  Aprendo le porte il grande pubblico potrà così avere l’occasione di entrare in luoghi ai quali raramente si può accedere, per conoscere le aziende, le organizzazioni di ricerca, le loro storie, chi vi opera ogni giorno, i processi produttivi che grazie alle nuove tecnologie e alla digitalizzazione rappresentano il cuore dell’innovazione del nostro territorio”.

Come partecipare a Emilia-Romagna-Open


Per aderire all’iniziativa basta registrarsi online sul sito www.emiliaromagnaopen.it preferibilmente entro venerdì 6 settembre 2019, cliccando nella propria sezione: impresa o laboratorio. Oltre ai dati societari, occorre indicare le date in cui si è disponibili ad accogliere i visitatori ed aggiungere le informazioni logistiche per organizzare al meglio la visita, come la possibilità di parcheggiare e il numero massimo di ospiti. È a disposizione un servizio di consulenza gratuito per l’organizzazione con assistenza e sopralluogo in sede.