La moda emiliana guarda a Germania e Svizzera

Il comparto vale il 16% delle esportazioni per Reggio Emilia. Incontri il 6-7 giugno


Sono 15 le imprese emiliane che mercoledì 6 e giovedì 7 giugno saranno protagoniste degli incontri organizzati dalla Camera di Commercio con un gruppo di operatori commerciali del settore moda ed accessori provenienti da Germania e Svizzera.
Il programma prevede per il giorno  6 gli incontri B2B e il 7 le visite aziendali con le imprese protagoniste dell’incoming per conoscere più da vicino aziende e collezioni.
Al centro del confronto, dunque, uno dei settori portanti per l’economia locale, con esportazioni che nel 2017 hanno fatto segnare un +6,6% e si sono attestate a 1 miliardo e 668 milioni di euro, con un’incidenza del 16% sul dato complessivo dell’export reggiano.
Il sistema moda reggiano esporta in Svizzera e Germania beni per un valore superiore ai 231 milioni, e proprio in Germania nel 2017 ha registrato un aumento record, con una crescita del 17%.
Le due giornate si inseriscono nel più ampio progetto “Promuovere il fashion luxury & design italiano in Svizzera e Germania”, realizzato con il contributo della Regione Emilia-Romagna e l’iniziativa si pone all’interno del progetto regionale Fashion Valley volto alla valorizzazione del distretto del fashion emiliano-romagnolo.
Il prossimo appuntamento per le imprese del fashion e del design emiliano sarà un intenso percorso formativo sulla comunicazione digitale integrata e la digital strategy, arricchito da alcune testimonianze aziendali di imprese che sono cresciute grazie al web marketing.
L’incoming del 6-7 giugno si terrà nella sede della Camera di Commercio di Mancasale.

image_pdf