Home > Flash News > Finanziata Anthea per progetto efficienza energetica

Finanziata Anthea per progetto efficienza energetica

progetto efficienza energetica scuola Rodari Rimini

Ad Anthea è stato riconosciuto da poco il rating di legalità dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Un progetto a cura di Anthea per interventi alla scuola elementare Rodari di Rimini ha meritato un finanziamento regionale nell’ambito del programma Por Fesr 2014-2020. Si tratta di interventi mirati all’efficienza e all’ottimizzazione dei consumi energetici.

L’intervento alla Rodari si concentrerà sulla riqualificazione dell’involucro edilizio e della centrale termica.

Saranno coibentate le pareti verticali e le coperture, sostituiti tutti i serramenti a vetro semplice con infissi di ultima generazione con telaio in alluminio a taglio termico, doppio vetro basso emissivo con argo. Per quanto riguarda la riqualificazione termica, sarà installata una nuova caldaia a condensazione, sostituite le pompe di circolazione; si aggiungerà un impianto fotovoltaico da 10 kW e sarà adottata la soluzione di illuminazione a led in luogo delle lampade fluorescenti.

Il costo dell’intervento è di 531.000 euro e sarà sostenuto interamente da Anthea che rientrerà dell’investimento oltre che con incentivi regionali e statali, con il minor consumo di energia.

L’edificio passerà dalla attuale classe energetica E (fabbisogno energetico di circa 300 kWh/mq anno) alla classe C (fabbisogno energetico di circa 143 kWh/mq anno) e il conseguente risparmio di emissioni di CO2 in atmosfera di 119,92 tonnellate CO2 equivalenti.

Anche questo intervento, così come accadde alla scuola Gabbianella, confluirà nel progetto partecipato Aula all’Aperto, nel quadro di Rimini Scuola Sostenibile, che mira alla riqualificazione e valorizzazione degli edifici e delle aree esterne, in connessione col quartiere circostante per fare della scuola un elemento vivo nel tessuto cittadino.

 Ad Anthea il rating di legalità con un punteggio di due stellette da parte di AGCM.

Il rating di legalità è uno strumento promuove l’introduzione di principi di comportamento etico in ambito aziendale, tramite l’assegnazione di un giudizio sul rispetto della legalità e della trasparenza.

L’obiettivo è quello di conferire alle imprese virtuose un titolo di riconoscimento collegabile a vantaggi in sede di concessione di finanziamenti pubblici e agevolazioni per l’accesso al credito bancario. L’ottenimento del rating comporta, inoltre, una riduzione dei tempi e soprattutto dei costi per la concessione del finanziamento.