Home > Flash News > CISE: Rinnovato il CdA dell’Azienda Speciale della Camera della Romagna

CISE: Rinnovato il CdA dell’Azienda Speciale della Camera della Romagna

I componenti del nuovo cda del Cise

Si è insediato il nuovo consiglio di amministrazione di CISE, Centro per l’innovazione e lo sviluppo sostenibile, Azienda speciale della Camera di commercio della Romagna.

di Eleonora Zaccheroni

La Giunta della Camera di commercio della Romagna, nella riunione del 21 luglio, ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione di CISE – Centro per l’innovazione e lo sviluppo sostenibile, Azienda speciale della Camera di commercio della Romagna.

Il Consiglio di amministrazione è composto dal presidente e da 4 consiglieri e resterà in carica per il triennio 2022-2025.

Il presidente di CISE, Giammaria Zanzini, è stato designato lo scorso 21 giugno dal presidente camerale, Carlo Battistini, a cui spetta, secondo quanto previsto dallo statuto, la presidenza dell’Azienda speciale, con possibilità di delegare la funzione.

La prima riunione del nuovo CdA di CISE si è tenuta giovedì 28 luglio, nella sede di Rimini della Camera di commercio della Romagna.

Alla riunione erano presenti Carlo Battistini, presidente della Camera di commercio della Romagna e Roberto Albonetti, segretario generale dell’Ente e direttore dell’Azienda speciale, che hanno ringraziato per il lavoro svolto i componenti del CdA precedente e augurato buon lavoro al nuovo CdA.

Nella scelta dei componenti del CdA la Giunta camerale, oltre a tenere conto delle professionalità di ciascuno, ha anche conseguito l’equilibrio di genere.

I quattro consiglieri sono: Maria Teresa Bonanni, in rappresentanza del Consiglio camerale, Gianluca Capriotti, in rappresentanza delle Organizzazioni imprenditoriali, Renata Mantovani e Giuseppe Montaguti, quali esperti delle problematiche e degli strumenti legati all’innovazione e allo sviluppo.

Chi sono i componenti del CdA di CISE

cda cise al tavolo

Il presidente, Giammaria Zanzini, imprenditore, lavora nel settore del tessile e abbigliamento da 35 anni. È consigliere della Camera di commercio della Romagna, in rappresentanza del settore Commercio e ha incarichi negli organi di Confcommercio Rimini e Federmoda regionale e nazionale.

Maria Teresa Bonanni è presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Forlì-Cesena e consigliera della Camera della Romagna in rappresentanza dei liberi professionisti. Bonanni è anche auditor Ispettivo SA8000 per il network lavoro etico

Gianluca Capriotti, segretario generale di Confartigianato Rimini e consigliere della Camera della Romagna. È co-ideatore e co-fondatore del Consorzio Quality Beach, per una visione di gestione professionale dello stabilimento balneare.

Renata Mantovanipresidente della Cooperativa Sociale CAD e consigliera della Camera della Romagna. Inoltre è componente della Direzione di Legacoop Romagna e del consiglio di presidenza nazionale e della Direzione nazionale e regionale di Legacoopsociali.

Giuseppe Montaguti, presidente e amministratore delegato di Infia Group, azienda leader nel settore del confezionamento di frutta e verdura fresca in tutto il mondo, che garantisce prodotti ottenuti esclusivamente da materiale riciclato e sostenibile, con benefici in termini energetici, di utilizzo delle risorse e di emissioni di gas serra.

Chi è CISE – Centro per l’innovazione e lo sviluppo economico

Logo azienda speciale CISE

CISE, Azienda speciale della Camera di commercio della Romagna, è un laboratorio per l’innovazione, inteso come strumento di servizio alle imprese ed alle istituzioni per approfondire le direzioni ed i metodi dell’innovazione tecnologica ed organizzativa. L’Azienda speciale opera attraverso iniziative di informazione e formazione, progetti pilota e progetti europei, interventi calibrati a singole realtà nei campi delle transizioni digitale e verde e della responsabilità sociale di impresa.

Il modello di riferimento è quello dell’innovazione responsabile, rispetto al quale CISE è stato tra i pionieri a livello europeo.

CISE è anche ente di formazione e certificazione SA8000: le aziende certificate SA8000 al mondo sono 4778 (dato al 30/06/2021) e l’Italia è il primo paese al mondo come numero di aziende certificate con 2175. CISE detiene l’8% del mercato nazionale nonostante i competitors siano grandi multinazionali del mondo della certificazione.

Grazie a questa attività di mercato è tra le pochissime aziende speciali a poter vantare entrate a copertura dei costi di struttura e oltre. Questo significa che il contributo annuale che riceve dalla Camera di commercio è interamente dedicato a generare impatto sul territorio.

L’Azienda speciale CISE è anche centro per l’innovazione accreditato della Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna.

 

image_pdf