È dedicato all’Emilia-Romagna il focus regionale del numero 73 di Panorama, il magazine che racconta la Politica regionale dell’Unione europea. Quello che emerge dal servizio di 10 pagine, è la grande vocazione europea della nostra Regione, che negli ultimi vent’anni ha saputo creare grazie ai Fondi europei un terreno fertile per l’innovazione e l’attrattività, come spiega il presidente Stefano Bonaccini nell’intervista esclusiva per Panorama. Un lavoro costante, che ha consentito di creare una rete di connessioni tra il settore della ricerca e quello industriale, tra il mondo del lavoro e la formazione, generando un dinamismo utile per adattarsi e reagire alle diverse congiunture economiche. Ne emerge il quadro di una regione europea attenta soprattutto alle nuove generazioni, che anche nelle trasformazioni su più larga scala ha saputo cogliere le potenzialità per identificarsi con le migliori espressioni del cambiamento, senza nulla togliere alla sua identità e alle tradizioni.

Le iniziative e i Fondi europei  nel magazine europeo Panorama

copertina panorama

Tra i progetti finanziati dai Fondi europei Por Fesr 2014-2020 citati nel servizio di Panorama, appare chiaramente l’impatto della Politica di coesione in questo territorio. Dall’infrastruttura digitale SUPER che sarà collocata nel Tecnopolo Big Data di Bologna al Laboratorio aperto di Modena, uno dei dieci spazi della rete regionale per l’inclusione digitale dei cittadini, dai Tecnopoli alla Biblioteca Malatestiana di Cesena, tutto converge verso una regione che non dimentica le sue radici e si proietta in un futuro sempre più intelligente, pronta a diventare la Data Valley europea.

Leggi Panorama 73-Summer 2020: Emilia-Romagna in line for a smarter future (pdf, 4.62 MB)