Tornano i webinar sulle tematiche ambientali

raccolta rifiuti
Data7-10-2021
Orario9.30
Doveon line

Incontri on line gratuiti sulle tematiche ambientali nelle date del 7 e 21 ottobre, 11 e 25 novembre. I temi: tracciabilità e gestione dei rifiuti, regime delle autorizzazioni

Quattro seminari on line gratuiti sul tema ambientale promossi da Unioncamere e Camere di commercio dell’Emilia-Romagna, in collaborazione con la Sezione regionale Emilia-Romagna dell’Albo nazionale Gestori Ambientali e con il supporto tecnico di Ecocerved.

E’ una nuova proposta che segue al notevole riscontro ottenuto dai precedenti webinar sul Modello Unico di Dichiarazione Ambientale e sull’economia circolare.

I temi al centro della nuova serie di incontri di approfondimento che si svolgeranno nelle giornate del 7 e 21 ottobre, 11 e 25 novembre sono: tracciabilità dei rifiuti, sostenibilità ambientale, sistema delle autorizzazioni, gestione dei rifiuti da manutenzione e di quelli edili.

Il via il 7 ottobre

Il primo focus è in calendario giovedì 7 ottobre (dalle ore 9.30 alle 12.30) sul tema “Nuova tracciabilità dei rifiuti”. Lo scopo dell’evento informativo è di dare gli strumenti per garantire una corretta gestione degli adempimenti amministrativi, previsti dalla normativa vigente con riferimento alla gestione dei rifiuti in relazione al Registro di carico e scarico e ai Formulari di identificazione. Il tutto alla luce della nuova tracciabilità dei rifiuti, introducendo il Registro Elettronico Nazionale e riscrivendo gli artt. 190 e 193 del D.gs. 152/06. Docente del corso Manuela Masotti, esperta ambientale Ecocerved.

 

rifiuti

 

I successivi webinar sulle tematiche ambientali

Il secondo appuntamento è in programma giovedì 21 ottobre (dalle ore 9.30 alle 12.30) su “Il sistema delle autorizzazioni ambientali”. È necessario gestire e condurre gli impianti di trattamento rifiuti secondo procedure e istruzioni prestabilite, garantendo i livelli di servizio prefissati, la sicurezza sul lavoro e la massima tutela ambientale. Nel corso del seminario, verranno presentate le modalità di riesame e rilascio delle autorizzazioni e illustrati i criteri alla base della programmazione e della realizzazione dei controlli per fornire alle aziende una panoramica completa sulle diverse procedure autorizzative. Risulta molto importante anche il ruolo del trasportatore del rifiuto ed è in questo contesto che si affronteranno quali sono gli elementi caratterizzanti di questa figura, obblighi e divieti, il tutto contenuto in un’analisi dell’Albo Gestori Ambientali. Docente dell’incontro sarà Emma Schembari, esperta ambientale Ecocerved.

Terzo evento, giovedì 11 novembre (ore 9.30-13.30) su “La gestione dei rifiuti da manutenzione”

L’attività di manutenzione si caratterizza per essere una prestazione d’opera, attuata da un’impresa, che comporta ordinariamente la sostituzione e la rimozione di materiali di vario genere, molti dei quali sono giuridicamente qualificabili come rifiuti. Si pone dunque il problema di individuare, per tali attività, la corretta gestione dei “rifiuti da manutenzione”, in funzione delle importanti conseguenze giuridiche, in ordine alle modalità di effettuazione del Deposito Temporaneo ed agli adempimenti connessi alla tracciabilità di tali rifiuti, sino alla destinazione finale.

Relatore della giornata è l’esperta Manuela Masotti di Ecocerved che sarà la docente anche dell’ultimo incontro in programma giovedì 25 novembre sul tema “La gestione dei rifiuti edili”.

L’attività edile comprende un vasto numero di lavorazioni che si diversificano tra loro per materiali e tecniche utilizzate, generando una varietà considerevole di rifiuti per tipologia e caratteristiche chimico fisiche. Nel corso del seminario verrà esaminato il flusso gestionale, partendo dalla produzione del rifiuto in cantiere, attraverso la classificazione e il trasporto fino al trattamento; verranno inoltre esaminati gli adempimenti documentali che accompagnano le diverse fasi: formulario di identificazione dei rifiuti, registro di carico e scarico, modello unico di dichiarazione (MUD), nonché tutte le novità e criticità in materia di terre da scavo, fresato di asfalto e rimozione amianto.

Aspetti tecnici per la partecipazione

I webinar si svolgeranno tramite la piattaforma ZOOM. Il link di accesso sarà inviato a tutti gli iscritti all’indirizzo e-mail comunicato in fase di registrazione il giorno precedente al webinar.

La capienza massima per ogni webinar è di 500 partecipanti. Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento del numero massimo consentito. Per iscriversi compilare il modulo online: https://forms.gle/iSh4x5SGfqfRoJzp8

In fase di iscrizione è possibile inviare quesiti che saranno evasi al termine del seminario.

Ulteriori quesiti non evasi nel corso del seminario o relativi ad altre tematiche connesse alle politiche e agli adempimenti ambientali potranno essere inoltrati tramite l’helpdesk dedicato: https://www.ecocamere.it/helpdesk/emiliaromagna

A conclusione di ogni seminario verranno fornite ai partecipanti le istruzioni per scaricare i materiali didattici presentati. Si prega di controllare sui siti camerali il link di iscrizione al seminario e le scadenze.

Approfondimenti sul sito https://www.ecocamere.it/progetti/emiliaromagna  Per maggiori informazioni, consultare il sito Ecocamere o contattare Valentina Patano, Unioncamere ER, tel. 051 6377034 e-mail:valentina.patano@rer.camcom.it