Quali i vantaggi dell’accordo Ue-Giappone ?

giapponefoto
Data21-02-2019
Orario17.30
DoveForModena 131/C via Carlo Marx Carpi

Seminario  il 21 febbraio nella sede di ForModena a Carpi per le aziende del sistema moda su come cogliere i vantaggi dell’accordo Ue-Giappone. Relatore l’avvocato Alberto Ghelfi

L’accordo di partenariato economico siglato tra Unione Europea e Giappone ha avuto come principale effetto l’abbattimento dei dazi gravanti sui prodotti di origine comunitaria.

Determinare la corretta origine dei prodotti e appurare se possono così beneficiare dell’accordo è però tutt’altro che semplice: le regole di origine previste devono essere applicate in modo puntuale e preciso, e le procedure differiscono per alcuni aspetti dagli accordi già in vigore con altri Paesi. Per delineare un quadro di riferimento sul tema, Carpi Fashion System – il progetto di valorizzazione delle aziende del Distretto promosso da CNA, LAPAM-Confartigianato, Confindustria Emilia e dal Comune di Carpi, che ha goduto sin dalla sua nascita del determinante contributo di Fondazione CR Carpi – organizza un seminario di approfondimento a partecipazione gratuita che, dedicato agli operatori delle aziende del tessile-abbigliamento, si svolgerà a Carpi giovedì 21 febbraio a partire dalle ore 17.30 nella sede di ForModena, al civico 131/C di via Carlo Marx.

Durante l’incontro saranno illustrate, attraverso esempi pratici, le principali disposizioni inerenti l’origine preferenziale e le specificità contenute nell’accordo con il Giappone.

Relatore  sarà Alberto Ghelfi, avvocato doganalista, esperto di origine delle merci e accordi preferenziali.

Per partecipare occorre compilare l’apposita scheda e inviarla entro il 19 febbraio a carpi@formodena.it.

 

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet www.carpifashionsystem.it e la pagina Facebook CFS Carpi Fashion System.