Apprendistato di primo livello: una giornata dedicata a Parma

locandina convegno apprendistato
Data16-1-2019
Orario9-16
Dovepalazzo Soragna sede Unione Parmense Industriali

Convegno sull’apprendistato di primo livello, innovativo contratto, a palazzo Soragna nella sede dell’Unione Parmense degli Industriali 

“L’Apprendistato di primo livello. Esperienze realizzate e futuro, tra teoria e pratica”. E’ questo il titolo del convegno in calendario mercoledì 16 gennaio (dalle 9 alle 16) a palazzo Soragna nella sede dell’Unione Parmense degli Industriali. Si tratta diuna giornata di approfondimento e di riflessione sul tema del contratto di apprendistato di primo livello rivolta a docenti e dirigenti scolastici, responsabili del personale e consulenti del lavoro aziendali.

Apprendistato di primo livello: come funziona. Il “Gadda” di Fornovo 

L’ incontro prende spunto dall’interessante e pionieristica sperimentazione realizzata, a partire dall’anno scolastico 2016/2017, dall’Istituto “Gadda” di Fornovo, unico in regione insieme all’istituto “Alberghetti” di Imola ad aver applicato questo innovativo strumento assieme ad alcune aziende del territorio. Il contratto di apprendistato di primo livello consente infatti agli studenti di conseguire la qualifica o il diploma di scuola secondaria superiore lavorando, ovvero alternando periodi di 6/7 settimane di studio in classe, con 4/5 settimane di attività in azienda per applicare in concreto quanto appreso sui banchi. A giugno 2017 un primo gruppo di studenti ha conseguito l’esame di maturità e la maggioranza di questi è stata confermata in azienda.

In regione, gli sviluppi dell’apprendistato di primo livello

Dopo questa prima positiva sperimentazione e il via libera della Regione Emilia-Romagna, tutti gli istituti superiori sul territorio regionale possono adottare questo strumento, che si rivolge in modo prioritario alle scuole tecniche e professionali, anche con l’intento di scongiurare l’abbandono degli studi da parte dei ragazzi meno motivati.

Il convegno prosegue idealmente la riflessione sul tema, già sviluppata a fine novembre a Bologna in un convegno sull’apprendistato in Unioncamere Emilia-Romagna, a conclusione del progetto europeo SET APP.

Il convegno

Palazzo Soragna
Palazzo Soragna

L’incontro si pone l’obiettivo di approfondire gli aspetti operativi e le problematiche legate a questo contratto, beneficiando dell’esperienza di chi per primo lo ha utilizzato e di chi in ambito accademico lo ha studiato a fondo per farne un modello ampiamente adottabile.

Il programma della giornata prevede dopo i saluti istituzionali, una mattinata di approfondimento sugli aspetti più tecnici, con due parti introduttive: la prima, relativa al contesto scolastico, approfondirà le prospettive del sistema duale (scuola-lavoro) in Emilia-Romagna e darà spazio alla testimonianza dell’istituto “Gadda”; la seconda analizzerà il contesto giuslavoristico e le regole che governano l’integrazione tra scuola e lavoro, fruendo della testimonianza delle aziende del territorio che hanno attivato percorsi di apprendistato di primo livello.
Seguiranno due sessioni parallele sugli aspetti più operativi: una rivolta a tutor scolastici, docenti e dirigenti scolastici e l’ altra a tutor aziendali, responsabili del personale e consulenti del lavoro.
Saranno condivisi strumenti consolidati per l’attuazione dell’apprendistato: modelli di piano formativo e di cronoprogrammi, esempi di organizzazione periodi scuola-azienda, linee guida per la coprogettazione, valutazione, elementi della contrattualistica (ferie, permessi, straordinari, infortuni, malattie, retribuzione, inquadramento, durata), aspetti assicurativi, sicurezza sul lavoro in presenza di minori.

Nel pomeriggio una tavola rotonda istituzionale, in cui ci si interrogherà sul futuro dell’apprendistato di primo livello in Italia, e in generale del rapporto fra Scuola e Impresa, avvalendosi dell’intervento di esponenti del Miur, dell’Inapp (Istituto Nazionale per l’Analisi delle Politiche Pubbliche – ente pubblico di ricerca, che svolge analisi, monitoraggio e valutazione delle politiche del lavoro e dei servizi per il lavoro, delle politiche dell’istruzione e della formazione, delle politiche sociali e di tutte quelle politiche pubbliche che hanno effetti sul mercato del lavoro), dei sindacati e delle aziende.

La partecipazione è libera e aperta a tutti gli interessati previa iscrizione on lineiscrizione al link  o trasmettendo la scheda di adesione all’indirizzo eventi@upi.pr.it

Per  informazioni tel. 0521/2266 Unione Parmense Industriali

L’evento è organizzato da Unione Parmense Industriali,Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, Camera di commercio di Parma, istituto “Carlo Emilio Gadda”di Fornovo.

PROGRAMMA nel dettaglio

Ore 9.30 Saluti istituzionali
Cesare Azzali – Direttore Unione Parmense degli Industriali
Stefano Versari – Direttore Generale Ufficio scolastico Regionale
Ore 10.00 Il contesto scolastico in Italia e in Emilia Romagna
Prospettive di riforma per la scuola italiana in direzione dell’alternanza formativa
Arduino Salatin – Preside Istituto Universitario Salesiano Venezia

Il sistema duale in Emilia Romagna
Giovanni Desco – Dirigente Ufficio Scolastico Regionale

L’esperienza dell’apprendistato al Gadda tra teoria e pratica
Margherita Rabaglia – Dirigente Scolastico Istituto Gadda
Ore 10.45 Il contesto giuslavoristico – L’apprendistato si può fare
Le regole per l’integrazione tra scuola e lavoro
Emmanuele Massagli – Presidente ADAPT

L’esperienza dell’apprendistato in azienda (Bercella Srl e Dallara Spa)
Ore 11.30 Coffee break

Ore 11.45 Approfondimenti tematici su aspetti operativi – Sessioni parallele

Aspetti didattici e pedagogici
Rivolto a: tutor scolastici, docenti e dirigenti scolastici
Coordina: Arduino Salatin

Dialogo con le imprese, strumenti e sicurezza
Rivolto a: tutor aziendali, responsabili del personale, consulenti del lavoro
Coordina: Emmanuele Massagli
Ore 12.45 Pausa pranzo a buffet
Ore 14.00 Sessione istituzionale – Registrazione partecipanti
Ore 14.30 Condivisione esiti delle sessioni mattutine
Arduino Salatin e Emmanuele Massagli
Ore 14.45 Tavola Rotonda
I nodi dell’integrazione /transizione scuola lavoro
C’è un futuro per l’apprendistato di primo livello in Italia?

Intervengono:
Anna D’Arcangelo – Dipartimento Sistemi Formativi INAPP
Antonietta Zancan – Dirigente Ufficio V MIUR
Giuseppe Braglia – Segreteria Confederale CGIL Parma
Stefano Mele – Amministratore Delegato GEA Italy
Modera : Claudio Gentili