Camst guarda alle startup del cibo

incontro_MindsettER_CAMST2

Open innovation: avviata la partnership tra Camst e Mindsetter nell’ambito food

Il gruppo Camst entra nel network di MindsettER, la rete di startup dell’Emilia-Romagna supportata da Aster  e dalla Regione Emilia-Romagna con l’obiettivo di contribuire all’ecosistema dell’innovazione ed esplorare nuove opportunità di business nell’ambito della ristorazione. È stata pianificata una serie di incontri con una quindicina di giovani realtà innovative che operano nell’ambito del cibo, ma anche della sostenibilità, customer experience e welfare per dare concretezza al loro percorso imprenditoriale e avviare una contaminazione positiva tra i due mondi.

Camst-Mindsetter: le dichiarazioni sull’accordo

Per Francesco Malaguti, presidente Camst: “Con il nuovo piano strategico 2019/2021, il Gruppo Camst ha definito traguardi ambiziosi da raggiungere sul mercato della ristorazione e chiarito che una leva fondamentale sarà l’innovazione. E’ previsto l’avvio di almeno una food startup, con l’obiettivo di intercettare le nuove esigenze di consumo in uno scenario che si sta evolvendo rapidamente. Crediamo nelle partnership di valore che possano dare alla nostra azienda un punto di osservazione diverso sul mercato, condividendo esperienze e idee per  incentivare una cultura imprenditoriale dinamica e aperta al cambiamento. Per questa ragione abbiamo accettato con piacere l’invito a far parte del network di MindsettER, la rete di startup della Regione Emilia-Romagna con la quale condividiamo la missione di mettere in circolo i valori positivi e la creatività imprenditoriale delle startup“.

incontro _MindsettEr_CAMST1Aggiunge l’assessore alle attività produttive della Regione Emilia-Romagna, Palma Costi “Contaminare competenze diverse e favorire le opportunità di dialogo tra start up e imprese consolidate del territorio è un obiettivo chiave delle nostre politiche industriali,  un driver perché non solo sia favorita l’innovazione ma possa diffondersi velocemente edefficacemente nel tessuto produttivo. In tal senso, l’unione di due eccellenze, Camst e Mindsetter, sancisce un passo in avanti verso gli obiettivi che ci siamo dati per l’economia di questa regione”.

Daniela Dubla, presidente MindsettER: “La mission dell’associazione MindsettER è aggregare e sostenere le migliori startup innovative della Regione per condividere opportunità, servizi e network, creando una rete di cooperazione orientata alla crescita dell’ecosistema. Per contribuire all’avanzamento dell’ecosistema innovativo della regione, poi, stiamo costruendo un Corporate Network attraverso il quale l’associazione intende rafforzare il ponte tra le startup e le imprese consolidate e quindi offrire soluzioni ai fabbisogni di innovazione delle imprese e creare opportunità per i giovani imprenditori della nostra rete. L’iniziativa di scouting realizzata con Camst, primo Partner Corporate della nostra associazione, ha portato davanti ad un nutrito e selezionato panel interno, un terzo delle nostre startup e siamo certi che da qui potranno nascere concrete opportunità di crescita per le nostre startup e soluzioni innovative idonee a rafforzare la competitività di Camst sul mercato”.