Convegno: USA al centro

Manhattan
Data20-02-2019
Orario17.30
DoveAlbergo Roma via Cittadella 14 Piacenza

Mercato USA al centro dell’incontro del 20 febbraio a Piacenza all’Albergo Roma focus su opportunità e modalità di ingresso del mercato Usa

È in programma mercoledì 20 febbraio, alle ore 17,30 a Piacenza al Grande Albergo Roma, il workshop “U.S.A. il più grande e complesso mercato del mondo. I nuovi modi di affrontarlo”.

camisaIl pomeriggio si aprirà con i saluti di Cristian Camisa, presidente di Confapi Industria Emilia Romagna (nella foto), e Andrea Burchi, regional manager Centro Nord UniCredit. A seguire gli interventi sul supporto di UniCredit alle imprese nel processo di espansione del loro business all’estero, in particolare “Mercato U.S.A.: situazione attuale e strategie d’ingresso” sarà il tema di cui relazionerà Alessandro Paoli, head of UniCredit International Center Italy, mentre “Trend valutari e di Risk Management” quello introdotto da Giovanna Simonetti, head of CIB & CB FX SALES UniCredit.

Il workshop continuerà con le esperienze dirette: “Consigli dalla business community italiana negli States” sarà il tema trattato da Tommaso Cardana e Antonello Di Giovanni rispettivamente presidente e vice presidente Italy -America Chamber of Commerce Southeast in collegamento dagli Stati Uniti. “Uniti per essere più efficaci e competitivi, l’esperienza e le ragioni del nuovo Consorzio per l’internazionalizzazione Emilian Way” è il focus su cui si soffermerà Giulio Gherri, Presidente di Emilian Way Consorzio per l’ internazionalizzazione. “Le attuali modalità di approccio al mercato USA” saranno al centro dell’ intervento di Vittorio Agnati, International Business Developer Gen USA LLC. A chiudere il pomeriggio sarà, infine, una tavola rotonda che vedrà confrontarsi Cristian Camisa, Andrea Burchi, Giulio Gherri.

L’iniziativa è promossa per delineare la struttura complessa del grande mercato americano che rappresenta, sulla base dei dati Istat, il terzo mercato di sbocco nazionale e della regione Emilia-Romagna, eppure i dati Unioncamere Emilia-Romagna illustrano che nel 64% dei casi, l’export verso gli Stati Uniti è caratterizzato da vendite continuative inferiori ai 3 anni.