“Pandemia e guerra: la cooperazione nella nuova globalizzazione”

immagine di Fico
Data21-7-2022
Orario10-13
DoveFico Eataly World in via Paolo Canali 8 a Bologna

evento direzione di Legacoop Emilia-Romagna aperta al pubblico sul tema: “Pandemia e guerra: la cooperazione nella nuova globalizzazione”

Il 21 luglio, a Fico Eataly World in via Paolo Canali 8 a Bologna, dalle ore 10 alle ore 13 si terrà la parte pubblica della direzione di Legacoop Emilia-Romagna intitolata Pandemia e guerra: la cooperazione nella nuova globalizzazione”.

Sarà l’occasione per contribuire a una riflessione più ampia sullo stato della cooperazione in rapporto all’attuale dimensione sociale e politico finanziaria e ai cambiamenti imposti dalla pandemia e dalla aggressione della Russia al territorio dell’Ucraina.

I lavori saranno aperti dai saluti di Vincenzo Colla, assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione della Regione Emilia-Romagna.

Seguiranno la relazione di Giovanni Monti, presidente di Legacoop Emilia-Romagna, e l’intervento di Alessandro Carpinella, head of Strategic Advisory and Corporate Finance di Prometeia, che delineeranno lo scenario economico-finanziario e le prospettive per la cooperazione.

In seguito, gli interventi di Francesca Federzoni (Politecnica), Gianpiero Calzolari (Granarolo), Massimo Parmigiani (Transcoop) delineeranno alcuni dei progetti tra cooperative per affrontare e superare le criticità causate dalla pandemia e dalla guerra.

Filippo Andreatta, professore ordinario del dipartimento di Scienze Politiche e Sociali Università di Bologna, focalizzerà il suo intervento sull’attuale dimensione delle relazioni internazionali in seguito alla guerra in Ucraina.

Gilberto Dialuce, presidente di ENEA, illustrerà le sfide della transizione energetica, per una sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Alle ore 12.00 prenderà la parola Maurizio Martina, vicedirettore generale FAO, con un intervento sulle conseguenze della guerra nella situazione alimentare mondiale.

Le considerazioni conclusive sono affidate al presidente di Legacoop Emilia-Romagna Giovanni Monti.