La Conferenza regionale della Montagna 2022

conferenza montagna 2022
Data13-7-2022
Orario, dalle ore 9,30 alle 13,30.
DoveSanta Sofia (FC), in località Capaccio Centro Direzionale Romagna Acque- Società delle Fonti

La Regione conferma e rilancia il proprio impegno per lo sviluppo dell’Appennino con la Conferenza regionale 2022. Primo appuntamento a Santa Sofia (FC) mercoledì 13 luglio. Le storie e le testimonianze di amministratori, operatori economici, cittadini. Intervento di apertura dell’assessora Barbara Lori e conclusioni del presidente Stefano Bonaccini. Ospiti Alberto Tomba e Barbara Milani.  Secondo appuntamento mercoledì 20 luglio a Tizzano Val Parma (PR)

La Regione conferma e rilancia il proprio impegno per la montagnaPer uno sviluppo sostenibile, equo e inclusivo. Si svolgerà mercoledì 13 luglio la prima delle due giornate della Conferenza regionale della Montagna 2022.

Un ritorno, dopo la pausa imposta dalla pandemia (la precedente edizione nel 2019), per fare il punto insieme a sindaci, amministratori e a chi in montagna ha scelto di vivere e lavorare sulle politiche e le prospettive di questi territori, che valgono il 40% della superficie emiliano-romagnola e che rappresentano una straordinaria risorsa.

L’appuntamento è a Santa Sofia (FC), in località Capaccio, al Centro Direzionale Romagna Acque- Società delle Fonti, dalle ore 9,30 alle 13,30.

La seconda giornata della Conferenza regionale si svolgerà il 20 luglioTizzano Val Parma (PR).

Dopo i saluti del sindaco di Santa Sofia, Daniele Valbonesi, e del presidente di Romagna Acque-Società delle Fonti, Tonino Bernabè, il programma del 13 luglio prevede l’intervento dell’assessora regionale alla Montagna, Barbara Lori, le storie e le testimonianze di amministratori, operatori economici e cittadini.

Ci sarà anche il contributo di due ospiti d’eccezione: Alberto Tomba, pluricampione olimpionico di sci e Barbara Milani, ex atleta azzurra di Coppa del mondo e istruttrice nazionale di sci.

Concluderà i lavori il presidente della RegioneStefano Bonaccini, intervistato da Andrea Gavazzoli.

 

In allegato: il programma (foto Roberto Leoni, selezionata nell’ambito del contest fotografico promosso dalla Regione “Una Montagna da vivere”)