ITS, la formazione tecnica superiore post-diploma

Data13-4-2019
Orario15-19
DoveResidenza San Filippo Neri via Sant’Orsola Modena

Evento a Modena sulla formazione tecnica superiore 

La Camera di Commercio di Modena, in collaborazione con la Fondazione San Filippo Neri, con l’USR Ufficio VIII – Ambito territoriale di Modena, con ER.GO Agenzia regionale per il Diritto agli Studi superiori e con le 7 Fondazioni ITS regionali organizza nella giornata di sabato 13 aprile (dalle ore 15), nella Residenza universitaria San Filippo Neri, il Salone ITS dedicato alla presentazione di tutti i 26 percorsi biennali di istruzione tecnica superiore post-diploma, offerti a livello regionale dalle Fondazioni ITS.

Si tratta di una scelta alternativa e parallela alla carriera universitaria, per  un inserimento diretto e veloce nel mondo del lavoro. Si tratta di una proposta didattica pratica ed esperienziale, collegata con il mondo produttivo, durante la quale i ragazzi possono apprendere e contemporaneamente entrare in azienda: il 30% del monte ore viene infatti impiegato in modo pratico con periodi di stage in Italia e all’estero ed il 50% dei docenti proviene dal mondo del lavoro e delle professioni. Il confronto diretto con la realtà aziendale favorisce l’apprendimento continuo e lo sviluppo di competenze che facilitano l’adattamento ai contesti lavorativi ed ai nuovi scenari economici in rapida trasformazione. Il titolo rilasciato è il Diploma di Tecnico Superiore con l’indicazione dell’area tecnologica e della figura nazionale di riferimento. I percorsi sono gratuiti, in quanto cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo e da risorse nazionali.

Il Salone è rivolto agli studenti di IV e V superiore appartenenti a tutte le scuole secondarie di II grado di Modena e delle altre province.

“Tutti i corsi – spiega Morena Sartori, direttrice della Fondazione FitsticSartori – sono
orientati alla progettualità, con un approccio meno teorico e più pratico. Oltre il 50% delle
docenze è rappresentato da manager e professionisti e circa il 40% della formazione si fa
in azienda”.