Cultura ed economia insieme come motore di sviluppo

Ferrara - Castello Estense
Data14.12-2018
Orario9.30-13
DoveCamera di commercio di Ferrara, Largo Castello 10

Tavola rotonda su cultura ed economia a Ferrara

Lo sviluppo responsabile e consapevole del patrimonio italiano, fatto di arte, di cultura e di imprese, è fondamentale per rilanciare l’ economia: è questo il tema che la Camera di commercio di Ferrara intende approfondire con la Tavola rotonda L’alleanza tra cultura ed economia motore di sviluppo del PIL e dell’occupazione organizzata con il supporto di Unioncamere e della Fondazione Symbola, estensori del Rapporto IO SONO CULTURA, e Il Resto del Carlino nella mattinata di venerdì 14 dicembre (dalle ore 9.30) nella sala conferenze di Largo Castello, 10.  Un evento per testimoniare come lo sviluppo responsabile e consapevole del patrimonio italiano, fatto di arte, di cultura e di imprese, è fondamentale per rilanciare la nostra economia. Gli investimenti in cultura producono rilevanti effetti positivi sul made in Italy e sulla sua capacità di riconquistare quote nuove e a più alto valore aggiunto sui mercati globali, oltre che sulla crescita qualitativa dei flussi turistici. Questo è vero non solo per i settori con i quali tradizionalmente si identifica il prodotto italiano famoso nel mondo – moda, design e alimentare – ma è vero soprattutto per il resto del sistema industriale e produttivo che compete sulla scena globale con prodotti ad alto contenuto di tecnologia. Dopo i saluti del presidente della Camera di commercio Paolo Govoni e del sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani introdurrà i lavori Cristiano Bendin, direttore del Resto del Carlino di Ferrara. Moderatrice della Tavola Rotonda sarà la giornalista Camilla Ghedini con gli interventi di Fabio Renzi, segretario generale Fondazione Symbola, Giuseppe Tripoli, segretario generale Unioncamere, Ursula Thun Hohenstein, prorettrice delegata al Sistema Museale Università di Ferrara e Carlo Cambi, giornalista.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione online sul sito www.fe.camcom.it

Per informazioni:  URP tel. 0532/783.802-903-914 e-mail:urp@fe.camcom