“Capitale umano e digitalizzazione” e Premio Italiano Meccatronica

fabio storchi
Data14-12-2021
Orario
Dovestreaming canale You Tube Associazione industriali Reggio Emilia https://www.youtube.com/channel/UCSCn124gVQqRmXgDw7CT3qQ/featured

Il tradizionale incontro di fine anno di Unindustria Reggio Emilia con un confronto su “capitale umano e digitalizzazione” e assegnazione del Premio Italiano Meccatronica.

 

Si terrà martedì 14 dicembre alle ore 17,30 il tradizionale incontro di fine anno di Unindustria Reggio Emilia, intitolato “capitale umano e digitalizzazione”.

L’evento sarà in presenza – nel rispetto delle norme anti-Covid – per gli Associati e in streaming sul canale YouTube dell’Associazione per chi desidera seguirlo.

L’incontro inizierà con la cerimonia di premiazione della quindicesima edizione del Premio Italiano Meccatronica, organizzato da Unindustria Reggio Emilia, in collaborazione con Il Sole 24Ore-Nòva e il supporto di Community Group.

Seguirà l’intervento di Fabio Storchi, Presidente Unindustria Reggio Emilia, che, nel presentare l’appuntamento, ha detto: “La leadership reggiana, conquistata faticosamente nel corso degli anni in numerosi settori della manifattura, si misura oggi con i saperi digitali che richiedono alle imprese, alle comunità e alle persone, nuove conoscenze, nuove competenze e soprattutto nuovi modi di pensare digitale, premessa indispensabile per agire in modo sostenibile. È così cresciuta la consapevolezza nei confronti dei processi di innovazione digitale che oggi interessano sia le istituzioni scolastiche, sia l’intera società, chiamate ad attivare un coordinamento su più livelli tra imprese, università, scuole, ITS, start up innovative, centri di ricerca, fondazioni e cittadini. L’obiettivo è dar vita a una vera e propria Città Educante fondata su una società civile creativa e partecipe alla vita pubblica e al bene comune.

In un mondo interconnesso e in rapida evoluzione le alleanze, le partnership e le reti sono i presupposti per realizzare un nuovo ecosistema digitale capace non solo di educare e produrre, ma anche di concorrere alla creazione di una nuova dimensione cittadina e di un nuovo quadro motivazionale indispensabili per attrarre i migliori talenti dal mondo e nuovi investitori nazionali e internazionali”.

Seguiranno due conversazioni, la prima tra: Raffaella Curioni, assessora Educazione e Conoscenza del Comune di Reggio Emilia; Francesca Grasselli, ad Grasselli, membro cda Unimore; Ilenia Malavasi, vicepresidente Provincia, con deleghe a scuola, edilizia scolastica e ITS e Carla Rinaldi, presidente Fondazione Reggio Children.

Infine dialogheranno tra loro: Katia Bassi, ad Silk-Faw Automotive Group Italy, Carlo Adolfo Porro,  Rettore Unimore e Fabio Storchi, presidente degli Industriali reggiani.

Condurrà i lavori Massimiliano Panarari, editorialista e accademico.

Informazioni: tel. 0522409711, mail comunicazione@unindustriareggioemilia.it