Valerio Veronesi nuovo presidente della Camera di commercio di Bologna

L’imprenditore Veronesi, numero uno della CNA Bologna, succede a Giorgio Tabellini 

Si è insediato a palazzo della Mercanzia il nuovo Consiglio della Camera di commercio di Bologna nominato con Decreto del Presidente della Regione Emilia-Romagna n. 90 del 29 giugno 2018.

Il Consiglio, presenti 22 componenti su 25, ha eletto, alla prima votazione, Valerio Veronesi come Presidente della Camera di commercio di Bologna con 18 voti favorevoli.  Quattro le schede bianche. Succede a Giorgio Tabellini

Il mandato ha una durata di cinque anni, durante i quali il Presidente: rappresenta l’Ente nei confronti di ogni altro soggetto pubblico o privato, promuovendo e tutelando l’immagine e l’attività del sistema delle imprese e dell’economia del territorio; convoca e presiede Consiglio e Giunta; indirizza e promuove l’attività camerale nell’ambito degli indirizzi deliberati dal Consiglio e dalla Giunta.

Il Consiglio tornerà a riunirsi martedì 24 luglio per l’elezione dei componenti la Giunta camerale.

Nel suo intervento di insediamento, Veronesi ha evidenziato la volontà “di essere al servizio delle imprese, dialogando, operando in maniera coesa, rapportandosi con le istituzioni, favorendo il lavoro comune con l’obiettivo di confermare il prestigio ed il ruolo della Camera di Commercio come soggetto promotore dello sviluppo economico del territorio bolognese“.

Veronesi, vice presidente nazionale CNA 

Valerio Veronesi è nato il 21 settembre del 1958 a Bologna. Diplomato all’Istituto Aldini Valeriani come Perito Tecnico Industriale.

Nel 1979 ha fondato la società Euroma Macchine srl, specializzata nella produzione di componenti per l’automazione, con sede a Zola Predosa.

Nel 2010 ha acquisito C.M.T. (produzione dispositivi di serraggio), l’anno successivo la società I.S.A. (teste per macchine utensili), nel 2017 Drill Matic (produttore locale concorrente per tipologia di prodotti). Ad oggi l’azienda, che ha trasferito la sua sede a Calderara di Reno, opera sui più importanti mercati mondiali con una quota export pari al 40%.

Veronesi dal 2009 al 2013 è stato membro della Direzione di CNA Bologna, e Presidente di CNA Industria Bologna.

Da luglio 2013 è Presidente della CNA Bologna, nel 2017 è stato rieletto per il secondo mandato.

Dal 2016 è Vicepresidente di CNA nazionale.

Da aprile 2015 ad aprile 2016 è stato membro del Collegio di Indirizzo della Fondazione Carisbo.

Da luglio 2016 è Presidente del Consorzio Bologna Costruisce.