La meccanica agricola punta sull’India dell’ortofrutta

Missione di sette imprese per il progetto di Unioncamere e Camere di commercio dell’Emilia-Romagna supportato dalla Regione e gestito da PROMEC, azienda  speciale della Camera di commercio di Modena. Soluzioni e tecnologie per modernizzare l’ortofrutticoltura moderna

Incrementare le azioni di sostegno alla politica agricola dell’India, attraverso la diffusione di innovazioni tecnologiche delle aziende emiliano-romagnole nel campo della filiera ortofrutticola, favorendo l’avvio di collaborazioni commerciali e di investimento con controparti locali operanti nel comparto dei macchinari agricoli.

E’ l’obiettivo del progetto “Meccanizzazione agricola per l’India: soluzioni e tecnologie per una ortofrutticoltura modernadi Unioncamere e Camere di commercio Emilia-Romagna supportato dalla Regione e gestito da PROMEC azienda speciale della Camera di commercio di Modena nell’ambito del bando del sistema camerale di “Promozione export e internazionalizzazione intelligente”, una concreta opportunità per rafforzare la presenza delle imprese sui mercati internazionali.

Il progetto ha portato in India una delegazione per conto di sette imprese: tre presenti, una rappresenta dal distributore e tre dal Consorzio Cermac guidato dal presidente Enrico Turoni.  

Una concreta opportunità per rafforzare la presenza delle imprese regionali sul mercato indiano grazie a oltre 50 incontri di affari con le controparti indiane a New Delhi, Mumbai Nashik e Pune.

La delegazione ha partecipato anche a una tavola rotonda organizzata dalla Camera di commercio Italiana in India sul tema delle attività pre e post raccolta per capire quanto appropriate al mercato indiano siano le tecnologie delle aziende italiane e quali possono essere le potenziali collaborazioni da mettere in atto.

L’India necessita di aumentare il livello di meccanizzazione per aumentare e non disperdere la produzione ortofrutticola. Gli operatori indiani conoscono l’Italia e la considerano un partner affidabile per l’alto livello tecnologico delle sue imprese.

L’iniziativa promossa in India si inserisce nel quadro della strategia progettuale integrata per il triennio 2017-2019 tra Regione, Unioncamere e Camere di commercio dell’Emilia-Romagna per l’internazionalizzazione e l’innovazione del sistema produttivo regionale, nonché nell’ambito della strategia regionale di innovazione per la “Smart Specialisation Strategy” e nel programma pluriennale di internazionalizzazione del sistema produttivo “Emilia-Romagna Go Global 2016-2020”.

Gis