A Emil Banca il Banking Award 2021

il logo del premio Creatori di Valore a EMILBANCA
 

Alla vigilia dell’assemblea dei soci, Emil Banca ha vinto il premio Creatori di valore per l’Emilia-Romagna. Ivonne Capelli entra nel Cda della Bcc presente a Bologna, Modena, Ferrara, Parma, Reggio Emilia e nel mantovano

Anche se a distanza, i soci presenti in cinque provincie emiliane (Bologna, Modena, Ferrara, Reggio Emilia e Parma) e nel mantovano hanno approvato il Bilancio d’esercizio 2020 che Emil Banca ha chiuso con un utile di 21,8 milioni di euro, in crescita del 2,9 % rispetto allo scorso anno. Quindi la Bcc, se nel prossimo ottobre la Bce darà autorizzazione, distribuirà ai Soci un dividendo del 2% sulle loro quote sociali.

A Emil Banca il premio di Milano Finanza 

Alla vigilia dell’assemblea, all’interno dell’evento Milano Capitali 2021, il direttore generale, Daniele Ravaglia, per Emil Banca ha ricevuto  il premio di Milano Finanza,  “Creatori di Valore”, come miglior banca dell’Emilia-Romagna.“Tra i 362 istituti bancari presenti nel campione analizzato – spiega Ravaglia – sono stati scelti quelli che nell’ultimo triennio hanno conseguito le migliori performance rispetto al livello dei mezzi amministrati, al margine di intermediazione, ai risultati di gestione e all’utile netto. Un risultato di conseguenza- conclude il direttore generale – che conferma come le scelte strategiche prese negli ultimi anni abbiano fatto bene sia alla Banca che alle comunità in cui siamo presenti”.   Oltre a esprimersi sui risultati ottenuti dalla Bcc, i soci hanno inoltre eletto Ivonne Capelli, referente del Comitato Soci di Bologna, come nuovo componente del Consiglio di Amministrazione al posto del dimissionario Enea Cocchi.

nella foto Massa, Capelli, Ravaglia
Nella foto, da sx il presidente Emil Banca Massa, la neo consigliera Capelli, il direttore Ravaglia

Chi è Ivonne Capelli

Laureata in Economia e Commercio all’Università degli Studi di Bologna, Capelli dal 1990 è iscritta all’Albo dei Dottori Commercialisti. È Revisore dei Conti dal 1997 e nel 2014 ha conseguito un Master all’Alma Graduate School di Bologna sul tema “Donne in CdA”. Già Consigliere di Emil Banca dal 2014 al 2017, ricopre incarichi di responsabile amministrativa della Casa di Riposo Villa Giulia, di cui è consigliere di amministrazione, di consigliere e tesoriere di Anaste Emilia-Romagna (Associazione Nazionale Strutture Terza Età) e di consigliere di Anaste Nazionale. Recentemente si è specializzata dalla Dallas Study Tuor (USA) in organizzazione sanitaria. Con Capelli salgono a tre le donne presenti nel Cda della Banca.

image_pdf