Tutto sull’apprendistato di primo livello

apprendistato locandina
Data9-12-2021
Orario14.30
Dovein streaming canale You tube di Unioncamere Emilia-Romagna

Giovedì 9 dicembre (dalle ore 14.30) Unioncamere Emilia-Romagna organizza l’evento in streaming di approfondimento sul tema dell’ apprendistato di primo livello. Partecipazione gratuita previa iscrizione on line

Una formula contrattuale estremamente interessante come risposta agli alti livelli di disoccupazione giovanile e dispersione scolastica, in grado di favorire le transizioni scuolalavoro e la preparazione dei giovani per lo svolgimento di lavori qualificati.

Così si può definire il contratto di apprendistato di primo livello, a cui Unioncamere Emilia-Romagna dedica un evento in streaming giovedì 9 dicembre (dalle 14.30) nell’ambito dell’edizione 2021 del Festival della Cultura Tecnica.

 

Si tratta di una misura sostenuta da un contributo pubblico e finalizzata all’inserimento dei giovani dai 15 ai 25 anni nel mondo del lavoro con un contratto caratterizzato da un contenuto formativo: il datore di lavoro, oltre a pagare la retribuzione dell’apprendista per il lavoro svolto, è obbligato a garantire all’apprendista la formazione necessaria per acquisire competenze professionali adeguate al ruolo e alle mansioni per cui è stato assunto. L’apprendista ha, a sua volta, l’obbligo di seguire il percorso formativo che può essere svolto internamente o esternamente all’azienda.

 

Di questo, dunque, si parlerà nell’evento “Apprendistato di primo livello: una promessa mancata?”, in programma il 9 dicembre con inizio alle ore 14.30, in modalità streaming sul canale You Tube di Unioncamere Emilia-Romagna: https://www.youtube.com/user/unioncamereER

L’obiettivo dell’evento è di aumentare la consapevolezza dell’importanza dell’apprendistato di primo livello nel percorso formativo di studentesse e studenti, nell’ottica di una più agevole transizione scuola-lavoro, ma anche per un rafforzamento della dimensione formativa delle imprese.

E’ un’occasione per approfondire le caratteristiche del contratto, ma anche per valutare le ragioni che, in Italia, ne ostacolano una diffusione al pari di quella avvenuta negli altri Paesi europei.

Verrà dato spazio a diversi punti di vista, in modo tale da individuare le criticità che ne condizionano l’utilizzo e le possibili azioni per promuoverne la diffusione.

Apprendistato di primo livello. Programma

I lavori saranno aperti dall’intervento di Stefano Bellei, segretario generale Unioncamere Emilia-Romagna. Seguiranno sessione tematiche che approfondiranno i vari aspetti collegati al contratto di apprendistato di primo livello: le azioni di promozione e diffusione dell’apprendistato di primo livello messe in atto in Emilia-Romagna, con interventi di Francesca Bergamini, dirigente Servizio Programmazione politiche dell’istruzione della Regione e Giovanni Desco, dirigente Ufficio IV Uff. Scolastico Regionale dell’Emilia-Romagna, e la testimonianza dell’indagine sull’apprendistato in Toscana di Silvia Duranti, IRPET Toscana.

Quindi le voci di coloro che sono chiamati collegialmente nella gestione del contratto, vale a dire i “formatori” Carlotta Bianchi, Fondazione Aldini Valeriani di Bologna, le imprese Paolo Longobardi, segretario regionale CIDA Emilia-Romagna, e le Agenzie per il lavoro Elisa Braghiroli, IFOA.

Concluderà i lavori Emmanuele Massagli, presidente ADAPT (associazione per gli studi internazionali e comparativi in materia di lavoro e relazioni industriali).

Per partecipare all’evento, di sicuro interesse per imprese e giovani, è necessario compilare il modulo al link: https://forms.gle/QWKyrbY4yEcRo2Tx8