Home > Flash News > Ifoa e Tabulaex: i Big Data al servizio dell’Agenzia per il Lavoro

Ifoa e Tabulaex: i Big Data al servizio dell’Agenzia per il Lavoro

Umberto Lonardoni


Collaborazione sui Big Data con WollyBI, il software che legge il mercato del lavoro

I Big Data sono divenuti uno strumento imprescindibile per elaborare, in contesti soprattutto di business, analisi efficaci su perimetri ampiamente estesi ed eterogenei, allo scopo di scoprire legami tra fenomeni diversi e prevedere quelli futuri. Raccogliere e saper interpretare l’enorme quantità di dati prodotti dai sistemi informativi permette di individuare le tendenze e le dinamiche dei vari settori, tra cui, il mercato del lavoro.

Si colloca in questo scenario l’accordo tra Ifoa, ente di formazione e agenzia per il lavoro che ha nel suo core-business una formazione al passo coi tempi, attenta a cogliere i mutamenti economici, culturali e sociali, e Tabulaex, società del gruppo Burning Glass Technology con sede a Milano e spin-off accreditato dell’Università di Milano-Bicocca, che opera nell’ambito dell’analisi del mercato del lavoro, fornendo a livello globale soluzioni software per analizzare i dati di questo settore.

I Big Data come strumento di lavoro

Ifoa è in prima linea sui Big Data con il progetto Data Lab finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Fondo Sociale Europeo, un programma di formazione all’avanguardia per neolaureati di tutti gli indirizzi degli atenei regionali, che ha lo scopo di dare ai giovani le competenze chiave su innovazione tecnologica, digitalizzazione dell’informazione e dei dati.

Tabulaex fornisce metodologie innovative, strumenti analitici e di visualizzazione di dati digitali (strutturati e non strutturati) per supportare i decisori, migliorare i processi aziendali e abilitare nuovi modelli di business basati sui dati in organizzazioni private e governative.

“Per Ifoa, che di recente è anche Agenzia per il Lavoro e offre un servizio di consulenza specializzato a chi è in cerca di occupazione, il potenziale dei Big Data nell’ambito del mercato del lavoro è altissimo. La loro lettura consente di capirne le tendenze sotto diversi punti di vista, come le professioni più richieste a seconda dell’area geografica, i profili emergenti e le competenze” riferisce il direttore generale di Ifoa, Umberto Lonardoni, che aggiunge “Per questo Ifoa ha deciso di dotarsi di un evoluto osservatorio digitale per comprendere ancora meglio il mercato del lavoro su scala nazionale e fornire all’utente un servizio sempre più mirato e customizzato”.

WollyBi: esempi di utilizzo

L’utilizzo di WollyBI, software creato da Tabulaex, permetterà di estrapolare, classificare ed elaborare i Big Data relativi al mercato del lavoro: annunci, professioni, competenze nei vari settori economici. Avremo così modo di far incontrare i fabbisogni delle aziende, ricercando persone sui profili più richiesti, con le esigenze di coloro che si rivolgono a noi in cerca di occupazione, orientandoli, formandoli e accompagnandoli verso i profili più in auge, lavorando per potenziare le loro competenze tecniche e trasversali.

“Anche attraverso questa collaborazione – conclude il direttore generale – Ifoa conferma la sua mission quale ponte tra aziende e persone”.

Alberto Daprà, managing director di Tabulaex, conferma: “Sono soddisfatto della collaborazione nata con l’ente di formazione Ifoa. L’approccio altamente innovativo di WollyBI, basato su tecniche di analisi real time dei Big Data, garantisce una panoramica dettagliata dell’andamento del mondo del lavoro. Avere una visione completa delle professioni e delle skill richieste dalle aziende, permette di realizzare corsi di formazione ad hoc, che potenziano così il match tra domanda e offerta.

In un mercato cosi dinamico – chiosa Daprà – è di fondamentale importanza poter disporre di dati tempestivi, che siano in grado di cogliere i cambiamenti in atto in relazione alla domanda di competenze richieste dalle aziende.”

image_pdf