Il ruolo del Pubblico Ministero nel codice della crisi di impresa

manifesto evento 25 novembre
Data25-11-2022
Orario15.30
DoveSala Cavalcoli, Camera di commercio di Ravenna viale Farini 14

Offrire ad operatori e imprese una panoramica delle novità apportate dalla disciplina, invitando ad una riflessione su quelle che sono le criticità e le opportunità di una riforma così profonda: questo l’obiettivo del convegno “Il ruolo del Pubblico Ministero nel Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza” promosso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna e la Camera di commercio di Ravenna, in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Ravenna e il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Bologna e d’intesa con le Istituzioni, le Forze dell’ordine e le associazioni di categoria del territorio, che avrà luogo venerdì 25 novembre alle ore 15.30 nella “sala Cavalcoli” dell’ente camerale in viale Farini 12. Con l’entrata in vigore del Codice della Crisi d’impresa infatti, il Pubblico Ministero, oltre a svolgere un’attività di accertamento dei reati legati all’insolvenza delle imprese, è chiamato anche ad un’attività di controllo circa il regolare svolgimento dei nuovi istituti volti a prevenire la liquidazione giudiziale dell’impresa verificando che il comportamento del debitore, finalizzato ad evitare la liquidazione giudiziale della sua impresa, sia improntata alla lealtà. Dopo gli indirizzi di saluto del commissario straordinario della Camera di commercio di Ravenna Giorgio Guberti, del presidente della Provincia e sindaco di Ravenna Michele De Pascale e del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Ravenna Sergio Gonelli, interverranno Daniele Barberini, procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna e il direttore del Master in diritto penale dell’impresa “F. Sgubbi” Désirée Fondaroli. Il programma sul sito camerale.

“Il ruolo del pubblico ministero nel codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza”

“L’istituto della composizione negoziata per la soluzione della crisi della crisi di impresa, inserito nel Codice della Crisi e dell’Insolvenza consente all’imprenditore, che si trova in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario, di perseguire il risanamento dell’impresa con il supporto di un esperto indipendente che agevoli le trattative con i creditori e altri soggetti interessati. Tale istituto, operativo dal 21 novembre 2021, prevede un forte coinvolgimento del sistema camerale, per questo  evidenzia Giorgio Guberti, commissario straordinario dell’ente camerale ravennate – la Camera di commercio si è fatta promotrice di alcuni momenti informativi, in collaborazione con le Istituzioni del territorio, Ordini professionali e Associazioni di categoria sul tema della crisi d’impresa, a partire da questo primo evento che la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna, d’intesa con l’Ordine degli Avvocati e il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Bologna, ha voluto fortemente”.

Per partecipare al convegno è necessario confermare la propria presenza alla segreteria organizzativa all’indirizzo mail promozione@ra.camcom.it (tel. 0544 481425-404)